Incontro con Nadia Terranova

All’Istituto Italiano di Cultura di Zagabria si terrà oggi una conversazione con la rinomata scrittrice

0
Incontro con Nadia Terranova
La sede dell’IIC di Zagabria. Foto: ŽELJKO JERNEIĆ

Avrà luogo oggi alle ore 17.30 nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Zagabria una conversazione per far conoscere al pubblico croato la scrittura evocativa e coinvolgente di Nadia Terranova, affermata autrice di romanzi, racconti e testi teatrali, instancabile cantastorie, spesso (ma non solo) dedita a reinventare la sua città natale, Messina, in Sicilia.
Durante l’evento verranno presentati i romanzi “Addio fantasmi” e “Trema la notte”, di cui verranno letti alcuni brani. L’autrice parlerà del proprio lavoro e racconterà il rapporto con l’invenzione letteraria e gli spazi della sua Sicilia, in particolare lo Stretto di Messina.
L’incontro si svolgerà in lingua italiana e sarà moderato da Serena Todesco, traduttrice, saggista e critica letteraria siciliana.
L’evento si tiene grazie al sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di Zagabria, dell’Associazione nazionale degli scrittori (HDP) e del Ministero della Cultura.
Nadia Terranova (Messina, 1978) è tra le scrittrici italiane contemporanee più amate in Italia e più tradotte all’estero. Divenuta celebre con i romanzi “Gli anni al contrario” (Einaudi, 2016) e “Addio fantasmi” (Einaudi 2018; “Zbogom, duhovi”, Fraktura 2021), è vincitrice di numerosi premi letterari, tra cui il più recente Premio Andersen 2022 nella categoria del miglior libro 9/12 anni, assegnato a “Il segreto” (Mondadori, 2021, illustrazioni di Mara Cerri). Tra le pubblicazioni più recenti il romanzo “Trema la notte” (Einaudi, 2022), dedicato al terremoto di Messina e Reggio Calabria del 1908, e il racconto fantastico “adatto a un pubblico da 0 a 99 anni” “Il cortile delle sette fate” (Guanda, 2022), ispirato a un’antica leggenda siciliana. L’ingresso è libero.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display