Il nuovo «Arcobaleno» dà il benvenuto alla primavera

Dalle notizie del DI ai progetti delle scuole CNI, il giornalino dell’Edit è sempre all’insegna dell’attualità

La copertina del giornalino

A salutare l’inverno ormai alle porte c’è come sempre il giornalino della nostra casa editrice Edit, l’immancabile “Arcobaleno”, che dà ampio spazio alla creatività dei ragazzi e alle attività che svolgono con le loro maestre.

 

In apertura del numero del mese di marzo c’è un’importante intervista, che tutti i bimbi e gli insegnanti dovrebbero leggere, in quanto parla del nuovo progetto del Dramma Italiano dedicato proprio a loro!

Il Bruco incontra i bimbi
Stefano Surian nei panni del Bruco di “Anche le pulci hanno la tosse” introduce innanzitutto il personaggio del bruco innamorato del Teatro, spiega poi come il bruchetto colorato abbia deciso di fare un provino e entrare nel magico mondo della recitazione, ma anche della storia del teatro, della parte tecnica e dei retroscena. Il Bruco incontrerà i bimbi in quattro interessanti puntate, che potranno venire ampliate dagli insegnanti con il materiale che verrà loro inviato assieme al video.

In questo modo il Dramma Italiano manterrà vivo il dialogo con il pubblico dei più piccoli, contemporaneamente insegnando loro tante nozioni interessanti e importanti sulla compagnia teatrale in lingua italiana del Teatro Nazionale Croato “Ivan de Zajc” di Fiume.

La cultura italiana da Dante alla… Nutella
Sempre in tema di lingua italiana, a 700 anni dalla scomparsa del Sommo Poeta, i bimbi della seconda classe della scuola “Vincenzo e Diego de Castro” di Sicciole hanno realizzato degli splendidi disegni del poeta e della sua musa ispiratrice, la leggendaria Beatrice.

La sezione dedicata all’espressione artistica dei bimbi, “Primivoli”, questa volta presenta soprattutto disegni legati al tema dell’inverno, della neve, ma anche del Carnevale e del risveglio della primavera.
Ma i bambini della CNI non studiano a scuola soltanto temi di letteratura, storia e scienze. Molti progetti puntano piuttosto a una crescita interiore e al superamento dei pregiudizi e delle barriere tra le persone, come ad esempio la giornata dei calzini spaiati, celebrata dai ragazzi di Valle per ricordare che la diversità è una ricchezza. Forse non altrettanto importante, ma decisamente più gustosa, è stata la giornata dedicata alla celeberrima crema di nocciole, la Nutella. Sono stati sempre gli alunni di Valle a realizzare gustose frittelle, i pancakes americani e altri dessert arricchiti con la Nutella.

L’amore per la natura al primo posto
A osservare da vicino la natura, a studiarla, anche nei suoi aspetti storici o preistorici, sono stati i ragazzi di Buie, con un’analisi attenta delle pitture rupestri, e quelli di Parenzo, i quali hanno fatto una scampagnata nel bosco e successivamente hanno condiviso con i lettori di “Arcobaleno” le loro impressioni.

Un altro tema importante è la lotta al cyberbullismo alla quale si sono dedicati i ragazzi di Buie.
Immancabili anche in questo numero sono i giochi, i cruciverba, i labirinti, i disegni in cui trovare le differenze, ma anche le novità nei cinema, ovvero i lungometraggi animati sempre tanto attesi dai ragazzi. In chiusura del numero c’è la sezione dedicata alla letteratura, ai racconti dei lettori e alle loro poesie, nonché al fumetto di Michele Colucci, ovvero al simpatico cagnolino Poldo e ai pensierini ispirati all’amore e alla giornata di san Valentino.

Facebook Commenti