Il film «Rosso Istria» a disposizione delle CI

L’Unione Italiana, che ha acquistato i diritti cinematografici della pellicola per la Slovenia e la Croazia, mette a disposizione degli interessati i DVD

Una scena del film

Nei giorni scorsi all’Unione Italiana sono state consegnate alcune copie in DVD del film “Red Land (Rosso Istria)” – prodotto dalla Venicefilm in collaborazione con Rai Cinema –, di cui l’UI ha acquistato i diritti cinematografici per la Slovenia e la Croazia, nel gennaio dello scorso anno.
Ricordiamo che la pellicola, opera prima del regista, sceneggiatore e attore Maximiliano Hernando Bruno, racconta la tragedia delle foibe e in particolare l’orribile sorte della giovane istriana Norma Cossetto, studentessa laureanda all’Università di Padova, stuprata da un gruppo di partigiani a causa del padre, dirigente locale del partito fascista, e poi gettata nella foiba di Surani.
L’UI comunica ora la sua disponibilità per la proiezione del film presso le Comunità degli Italiani della regione e oltre, come pure nelle Scuole e nelle altre istituzioni ed enti della CNI. A tale proposito gli interessati possono inviare le richieste e adesioni all’indirizzo di posta elettronica: [email protected], corredate di tutte le necessarie informazioni sulle date e gli orari delle desiderate proiezioni. L’Unione Italiana è disponibile pure a organizzare delle proiezioni della pellicola presso sale cinematografiche interessate a promuoverlo.
“Red Land – Rosso Istria” ha debuttato il 15 novembre 2018 nelle sale cinematografiche italiane, dopo una prima proiezione alla 75ª Mostra del Cinema di Venezia, nel settembre dello stesso anno. Nel febbraio del 2019 ha varcato i confini italiani ed è stato proposto a Isola, al Cinema d’essai Odeon, mentre subito dopo ha debuttato a Hollywood, nell’ambito del Los Angeles Italian Festival. In occasione del Giorno del ricordo, l’8 febbraio 2019 “Rosso Istria” è stato trasmesso su Rai Tre ed è stato seguito da circa 871.000 spettatori.
Tra gli interpreti figurano attori del calibro di Franco Nero e Geraldine Chaplin, mentre a sostenere il ruolo della protagonista è Selene Gandini, nei panni della giovane Norma Cossetto.

Facebook Commenti