Il 33.esimo «Mandracchio» omaggio a Giacomo Puccini

Ivor Hreljanović

ABBAZIA | L’ultimo fine settimana di agosto, come tradizione vuole, il porticciolo, le vie, le calli e la scalinata centrale della pittoresca cittadina di Volosca si trasformeranno in galleria artistica a cielo aperto. La 33.esima edizione del Concorso internazionale di pittura “Mandracchio”, ha avuto inizio già ieri con un programma musicale che ha visto protagonisti Martina Majerle e Mario Šimunović. La manifestazione artistica, che si articolerà fino a domenica, 26 agosto, è promossa dal Museo croato del turismo, dalla Comunità degli Italiani di Abbazia, rappresentata per l’occasione dalla neo eletta presidente, Sonja Kalafatović, e da Norma Srbulj, e dal Comitato di quartiere di Volosca, con il patrocinio della Città di Abbazia. “È questa un’edizione davvero speciale, in quanto quest’anno ricorre il 160.esimo anniversario della nascita del grande compositore italiano, Giacomo Puccini, che fu uno degli ospiti illustri della Perla del Quarnero – ha esordito la direttrice del Museo croato del turismo, Gabrijela Krmpotić Kos –. Abbiamo quindi deciso di dedicandogli quest’edizione della rassegna artistica”. Si prevede che saranno oltre duecento gli artisti grandi e piccoli, provenienti dalla Croazia e dall’estero, a esporre le loro opere durante il fine settimana.

Monografia di Ivo Kalina

Il responsabile della Galleria “Gal”, Gordan Ivica, ha annunciato ieri alla stampa l’evento che verrà ospitato dallo spazio espositivo succitato. “Questa sera, con inizio alle ore 21, si svolgerà l’inaugurazione della mostra di Ivo Kalina e la presentazione della monografia a lui dedicata. Le opere in visione provengono dalla collezione privata e una parte è stata data in prestito da alcuni collezionisti”, ha precisato Ivica.
Il programma “principale” della kermesse avrà inizio domani, sabato, alle ore 9 (fino alle 12), con il Piccolo Mandracchio, dedicato agli artisti in erba, ossia ai ragazzi fino ai 15 anni d’età. Al momento dell’iscrizione i partecipanti riceveranno la base timbrata per disegnare mentre a mezzogiorno i lavori ultimati dovranno venire consegnati all’Ufficio ricezione. Dalle ore 11 alle 12.30 la Pizzeria Moho e la Pasticceria KaoKakao offriranno ai piccoli partecipanti una colazione. La proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi è in programma alle ore 14. Per tutti un attestato di partecipazione.

Domenica largo ai professionisti

Domenica 26 agosto, sarà invece la volta della categoria “professionisti”. Gli autori esporranno le proprie opere nell’area del molo, che verranno poi esaminate dalla Giuria internazionale di esperti, capeggiata dall’ideatore della manifestazione, il pittore accademico connazionale Claudio Frank, affiancato dalle storiche dell’arte Irena Dlaka (Croazia) e Tina Teufel (Austria). Pure domenica il programma avrà inizio alle ore 9. Dopo l’iscrizione presso l’Ufficio ricezione, gli artisti si dedicheranno al loro lavoro fino alle ore 13. Le opere verranno quindi esposte sul molo di Volosca.
Per quanto riguarda le premiazioni, quest’anno verranno conferiti i premi per quattro categorie. Verranno proclamati i vincitori della Categoria generale (1º premio 3.000 kune, 2º premio 1.000 kune) e della Categoria riservata ai professionisti (1º premio 6.000 kune, 2º premio 3.000 kune). Verranno inoltre assegnati il premio per la fotografia (1º premio 1.000 kune) e il premio speciale per studenti (1º premio 1.000 kune).
I partecipanti potranno presentare un numero illimitato di opere. A tutti gli artisti verrà fornito un certificato di partecipazione. In caso di maltempo, la manifestazione si terrà nella locale sala “Liburnija”.

Facebook Commenti