I Putokazi promuovono l’omnibus Meandri

Dal 20 al 26 marzo, in sette quartieri di Fiume, verrà proiettato sugli edifici il film di Gea Rajić

Miranda Đaković e Gea Rajić

Un anno dopo aver pubblicato l’album “Meandri”, il coro giovanile Putokazi presenta l’omonimo omnibus della durata di 40 minuti, che verrà proiettato dal 20 al 26 marzo alle ore 20 in diversi quartieri di Fiume. Il film, realizzato da Gea Rajić e girato in varie località dell’Istria, elabora, come l’album, i temi della transitorietà e della morte.

 

“Questo è il nostro album più maturo, nel quale proponiamo un tema che molti preferiscono evitare perché è troppo doloroso – ha dichiarato la direttrice artistica dei Putokazi, Miranda Đaković -. Abbiamo deciso di realizzare un film legato all’album perché siamo consapevoli che, in un’epoca in cui ciò che conta è il successo sul mercato, la nostra musica non si troverà spesso nei programmi radio. Invece di invitare il pubblico ad ascoltarci in una delle sale di Fiume, abbiamo deciso di raggiungerlo proiettando il film sulle facciate degli edifici in diversi quartieri della città”, ha spiegato.

La regista dell’omnibus, Gea Rajić, ha rilevato che il lavoro al film è durato per un anno ed è stato esigente considerato che i Putokazi curano una particolare estetica. La prima proiezione dell’omnibus ha avuto luogo il 20 febbraio nel Museo civico ed era destinata ai collaboratori al progetto, mentre dal 20 al 26 marzo lo potranno vedere anche i cittadini di Fiume dalle loro finestre e balconi. La prima proiezione è in programma nel rione di Vežica (sul palazzo in via Fratelli Stipčić 7) il 20 marzo, il giorno seguente, 21 marzo, sarà a Torretta (via Antun Barac 12), il 22 a Cosala (via Ante Kovačić 21), il 23 a Crimea (via Eugen Kumičić 13), il 24 in Potok (via Nikola Car 8), il 25 a Vojak (via Drago Šćitar 3 – via Mihanović 53), mentre il tutto si concluderà il 26 marzo a Krnjevo (via Hegedušić 23). In caso di pioggia, la proiezione verrà rimandata al 27 marzo.

Facebook Commenti