Fiume letteraria cambia e inizia una «nuova vita»

Il secondo numero doppio della pubblicazione contiene opere in prosa e versi di 44 autori, di cui la categoria più numerosa sono i poeti, ben 18

0
Fiume letteraria cambia e inizia una «nuova vita»
Đoni Božić, Silvija Benković Peratova, Davor Grgurić, Vlasta Sušanj Kapićeva, Rajka Jurdana Šepić ed Eni Šebalj. Foto: GORAN ŽIKOVIĆ

È stato presentato nel bar “Dnevni boravak” in via Ciotta a Fiume il secondo numero doppio della rivista “Književna Rijeka” (Fiume letteraria), pubblicata dalla sezione fiumana della Società croata degli scrittori (DHK). Come spiegato dal presidente della sezione, Davor Grgurić, la rivista esce da 25 anni e ora vanta una nuova veste grafica e un nuovo comitato di redazione che ha “riportato in vita” questa importante pubblicazione letteraria. Grgurić ha rilevato che già ora si sta lavorando al prossimo numero della rivista, in quanto si stanno raccogliendo i contributi degli scrittori e dei poeti che, dopo un’accurata selezione, verranno inclusi nella pubblicazione. Ha pure sottolineato l’apertura verso gli articoli degli studenti universitari, che ha invitato alla collaborazione.

Fotografie d’autore
Alla presentazione della “Književna Rijeka” hanno preso parte anche i membri del comitato di redazione Đoni Božić, Silvija Benković Peratova e Vlasta Sušanj Kapićeva, mentre Bože Mimica non ha potuto presenziare all’evento. Silvija Benković Peratova ha osservato che anche questo numero doppio contiene i lavori di numerosi autori, in tutto 44, di cui 18 poeti. Anche questa volta, Silvija Benković Peratova ha curato la veste grafica della rivista e ha deciso di includervi delle fotografie d’autore. Per la copertina, ha spiegato, ha utilizzato una fotografia di Stanislav Stanley Jelinek.
Vlasta Sušanj Kapićeva, responsabile per la rubrica dedicata alla letteratura dialettale, ha osservato che questa non comprende soltanto opere in ciacavo, bensì anche quelle in kajkavo. Ha sottolineato in particolare l’opera di Đurđa Vukelić Rožić del Međimurje, che ha inviato una divertente satira. Da parte sua, ha rilevato, ha contribuito con la poesia “Krunica od versi”, mentre nella rivista sono state incluse anche poesie di Rajka Jurdana Šepić e di Eni Šebalj. Vlasta Sušanj Kapićeva si è detta felice di poter scrivere di una Fiume che vive nei suoi ricordi e che oggi non c’è più.

Scrittori giovani
Đoni Božić, responsabile della sezione dedicata alla poesia, ha spiegato che sono stati numerosi i poeti che hanno aderito all’invito di contribuire alla rivista, tanto che questi compongono la categoria più numerosa di autori, soprattutto giovani, i cui scritti sono inseriti in questo numero. Ha inoltre invitato gli scrittori e i poeti a farsi avanti anche per il prossimo numero, già in preparazione, e di inviare i loro lavori. C’è tempo fino a maggio.
La presentazione del nuovo numero doppio della “Književna Rijeka” si è conclusa con la lettura delle poesie. Hanno letto i propri versi Davor Grgurić, Rajka Jurdana Šepić, Vlasta Sušanj Kapićeva, Eni Šebalj, Silvija Benković Peratova e Đoni Božić.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display