«Fiume città per i giovani». Un murales per ricordarlo

Il titolo è stato attribuito al capoluogo quanerino per il triennio 2021-2024. L’opera dell’artista Mosk si trova nel perimetro del Campus universitario di Tersatto

Il murales al Campus universitario di Tersatto Foto: ŽELJKO JERNEIĆ

“Città per i giovani” è il titolo assegnato a Fiume su iniziativa dell’Associazione delle Città della Croazia per il periodo 2021-2024. I criteri per l’assegnazione sono stabiliti in base a dei punteggi in otto contesti tematici. Partecipazione, misure e incentivi sul piano demografico, occupazione, mobilità, salute-sport, cultura, istruzione e informazione. Tra 32 città croate a nove è stato riconosciuto questo titolo che Fiume ricorda con un murales nel perimetro del Campus universitario di Tersatto, opera dell’artista Mosk. Il sindaco Vojko Obersnel, in carica fino alle prossime elezioni dopo aver rinunciato a un altro mandato, ha terminato l’opera disegnando con lo spray un gabbiano stilizzato sullo sfondo azzurro lasciato dall’artista. “Questa certificazione ci obbliga a continuare su questa strada, a creare i presupposti di ritrovarci nuovamente tra due anni tra i concorrenti per questo titolo”, sono state le parole del sindaco uscente che auspica una proficua collaborazione tra la municipalità e l’Università. La prorettrice, Marta Žuvić, ha confermato che tra l’Università e la Città di Fiume c’è sinergia, quella che ha consentito di realizzare numerosi progetti per i giovani, non solo per gli studenti. Alla realizzazione del murales hanno partecipato il capodipartimento per l’educazione e l’istruzione Sanda Sušanj e il presidente del Consiglio dei giovani della Città di Fiume, Biagio Mazzone.

Marta Žuvić, Vojko Obersnel, Sanda Sušanj e Biagio Mazzone

Facebook Commenti