Festival del film di Pola. Al via oggi la kermesse

La 69.esima edizione della rassegna cinematografica istriana verrà inaugurata questa sera alla presenza delle massime autorità della Repubblica di Croazia

0
Festival del film di Pola. Al via oggi la kermesse
L’anfiteatro in attesa dei suoi primi ospiti. Foto: SRECKO NIKETIC/PIXSELL

Inizia oggi il tanto atteso Festival del film di Pola. La 69.esima edizione della più grande rassegna cinematografica della Croazia trasformerà la Città dell’Arena in centro culturale d’incontro di professionisti e amanti dell’arte cinematografica. A condurre la cerimonia d’inaugurazione, che avrà inizio alle ore 21.30, saranno Iva Šulentić e Ivan Vukušić mentre l’inno della Repubblica di Croazia verrà eseguito da Natali Dizdar. Attesa la presenza del Presidente Zoran Milanović, del ministro della Cultura e dei Media, Nina Obuljen Koržinek nonché del sindaco della Città di Pola, Filip Zoričić.
A partire da oggi fino al 24 luglio, giornata di chiusura del Festival durante la quale verranno conferiti i premi ovvero le statuette dell’Arena d’Oro, gli spettatori avranno l’occasione di vedere il meglio della produzione cinematografica croata del 2022. In concorso anche undici titoli di produzione internazionale. Il tutto presentato in cinque location diverse.
Le pellicole saranno proiettate in Arena, al Cinema “Valli”, al Castello veneziano, nella Baia di San Giovanni a Verudella e alle Isole Brioni. Alcune proiezioni si terranno a Parenzo e Rovigno. A inaugurare la prima giornata del Festival sarà “Šesti autobus” (Il sesto pullman) di Eduard Galić.
Pure il programma al Castello avrà inizio oggi (ore 21.30) con la commedia spagnola “Majstori od zanata” (I tuttofare, titolo originale “Sis dies corrents”), per la regia di N. Ballùs. Il film illustra il lavoro di tre tecnici, presentando una visione differente di Barcellona. Sempre al Castello seguirà il thriller “Čudo” (Il miracolo) (B. G. Apetri), promosso in anteprima a Venezia e premiato al Festival CinEast a Varsavia.
A scegliere i migliori film del programma internazionale sarà una giuria composta dall’agente cinematografico Christian Routh, dal regista croato Jure Pavlović, nonché dall’attrice Danica Ćurčić. I migliori film di produzione croata verranno selezionati in base alle valutazioni del regista austriaco e premio Oscar, Stefan Ruzowitzky, del vincitore della Grande Arena d’Oro del 2021, Zrinko Ogresta, dell’attrice Marija Škaričić, della critica britannica Rita Di Santo e del tecnico Miran Miošić.
Il programma collaterale prevede la proiezione del pluripremiato “Ennio”, dedicato a uno dei più celebri compositori di colonne sonore Ennio Morricone.
Nell’ambito del Festival verranno allestite cinque mostre e si terranno alcune tavole rotonde in seno al Programma industriale. Quest’ultimo, indirizzato ai professionisti della Croazia e dell’estero, ha lo scopo di promuovere i progetti cinematografici croati in fase di postproduzione. Il costo del biglietto (acquistabile allo stand ai Giardini o sul sito www.pulafilmfestival.hr) per ogni serata è di 25 kune, per gli studenti 15, mentre per i pensionati 10 kune. Il completo dei biglietti per assistere a tutte le serate è di 150 kune.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display