«Esercitazione». Il grande ritorno (foto)

Il tanto atteso evento teatrale finalmente ha avuto luogo! Dopo prime mancate, paure, insicurezze
e apprensione, la première del debutto (la seconda avrà luogo questa sera) di “Esercitazione alla vita – seconda volta” si è svolta ieri sera al TNC “Ivan de Zajc” di Fiume, anticipata da una performance davanti al Teatro. È stata, per così dire, una parte introduttiva allo spettacolo ispirato a quello originale dell’inizio degli anni Novanta, firmato da Paro, Fabrio e Gašparović.

Per l’occasione sono state proposte diverse visioni di Fiume presentate da numerosi personaggi che ne hanno segnato la storia. Il patrizio cittadino Erasmo Barčić, il filologo Fran Kurelac, l’ingegner Milutin Barač, il generale Egon Grabner, il sindaco Giovanni Ciotta, il politico Frano Supilo, lo scrittore Miroslav Krleža, il vate Gabriele d’Annunzio, Benito Mussolini, Tito e l’attuale sindaco Vojko Obersnel. Quest’ultimo prende dalle mani di Tito un modellino della nave Galeb e goffamente gli sfugge di mano, cade e si rompe. Che si sia voluto accennare a un doppio senso? Il pubblico è scoppiato in una fragorosa risata ed è entrato poi a Teatro a seguire lo spettacolo vero e proprio, naturalmente munito di mascherine, guanti e nel rispetto di tutte le attuali misure anti pandemiche.

Facebook Commenti