Eleganza e glamour sulla fortezza di Dobrigno

Romantico evento di moda sabato sera sull’isola di Veglia, dove lo stilista zagabrese Ivica Skoko ha presentato al pubblico la sua nuova collezione estiva

VEGLIA | La splendida fortezza medievale di Dobrigno (Dobrinj), dalla quale si presta una vista mozzafiato su tutta Veglia, ha fatto da cornice all’accattivante sfilata di moda del noto stilista zagabrese Ivica Skoko, evento di un’eleganza unica, che ha attirato sabato sera sull’isola quarnerina numerosi vip tra cui Mila Elegović, Danijela Gračan, Maja Vračarić, Ivana Delač, Zoran Aragović, Snjećana Mehun e Ivana Paris, la quale si è anche prestata all’occasione indossando alcuni dei capi del designer. Tema della serata, l’inimitabile glamour degli anni Cinquanta, caratterizzati da abiti chic, disegnati e realizzati in modo tale da regalare alla donna quel tocco di femminilità in più che non guasta mai. Molto ricca la collezione estiva presentata al pubblico: vestiti midi con ampie gonne a pieghe o tubini in tinta unica (total black, total white o in altre tonalità), con stampe di fiori o in pizzo, quest’ultimo un must del periodo estate/autunno. Abiti vintage, pensati nei minimi dettagli, ispirati alle grandi star del cinema degli anni ’40 e ’50. Un mix perfetto tra passato e presente, fra tradizione e modernità, per cui Skoko si è fatto conoscere e amare dal mondo femminile, ma non solo. Quella offerta a Dobrigno, è stata una sfilata dal sapore romantico, contrassegnata da una serie di capi incantevoli che sapranno conquistare anche la donna più esigente. Oltre che abiti da sogno, le modelle impegnate per l’occasione, hanno sfoggiato acconciature e make up d’ultima tendenza, firmati da professionisti di grande pregio nei rispettivi campi, quali lo hair stylist Ivan Pervan e la visagista Ivana Bilandžija Billy. Il numeroso pubblico presente per l’occasione ha accompagnato ogni singola uscita con calorosi e prolungati applausi, ma quello più sonoro è stato riservato a Ivica Skoko, sceso a fine sfilata in passerella per il saluto di rito.

Facebook Commenti