Ceramica, batik e pittura con i diversi volti di Fiume

A inaugurare la mostra è stata la presidente del sodalizio, Melita Sciucca, affiancata dalle dirigenti delle sezioni

FIUME | Proseguono gli appuntamenti della Settimana della cultura fiumana. Dopo l’evento d’apertura con il tradizionale Torneo di briscola e tressette dedicato a San Vito, svoltosi domenica nella Sala mostre di Palazzo Modello, si tenuta ieri l’inaugurazione della mostra delle Sezioni di arti figurative “Romolo Venucci”. A fare gli onori di casa è stata Melita Sciucca, presidente del sodalizio, affiancata dalle tre dirigenti dei corsi, Ivna Safundžić, Tea Paškov e Roberta Grdaković.
I membri dei gruppi di ceramica, batik e pittura hanno esposto negli ambienti della Comunità degli Italiani i loro lavori realizzati per l’occasione. Il gruppo di ceramica ha proposto sette installazioni lavorate in tecniche e colori diversi, assemblate in singolari modi, per evidenziare la multiculturalità di Fiume. Il gruppo di pittura ha proposto invece una ventina di opere tutte accomunate dal tema Fiume vista dal mare. Il gruppo di decoupage, invece, ha proposto dei piccoli oggetti realizzati in questa particolare tecnica, e anche delle vecchie sedie della CI di Fiume degli anni ‘50, riviste con questa singolare procedura artistica. Durante la serata è stata organizzata pure una mostra vendita della loro sezione.
Ad allietare l’intero evento non è mancata la parentesi musicale offerta dal coro femminile “Fratellanza”, diretto da Gloria Segnan, che ha interpretato il brano “Fiume, mia cara”, la versione italiana tradotta da Marisa Gruden di “Najdraža Rijeko”, composta da Damir Badurina, e dal coretto dei minicantanti “Fioi come noi”, diretto da Martina Sanković.
Intanto gli appuntamenti della Settimana proseguono nella giornata di oggi con la proiezione (ore 17.30), del documentario “Fiume – Frammenti di vita italiana” a cura della Società di Studi Fiumani e dell’Associazione dei Fiumani Italiani nel Mondo – Libero Comune di Fiume in esilio. Subito dopo, alle 18, seguirà la presentazione del volume “Le belle arti tra le due guerre a Fiume (1920-1940)”, di Daina Glavočić, tradotto in italiano da Rodolfo Segnan. La serata sarà condotta da Mario Simonovich.

Facebook Commenti