ČAnsonfest. A Nevia Rigutto il premio del pubblico

La cantante connazionale Nevia Rigutto

Anche se in forma abbondantemente ridotta a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, la 16ª edizione del Festival della canzone in dialetto ciacavo ČAnsonfest si è rivelata ancora una volta un grande successo. La kermesse canora, andata in scena in piazza Crekvina a Castua davanti a circa 250 spettatori (un terzo rispetto alle edizioni precedenti), ha visto in gara 16 cantanti. A trionfare è stato Dino Antonić con il brano “Dota”, il quale si è portato a casa anche il premio per la miglior interpretazione. La connazionale fiumana Nevia Rigutto si è aggiudicata il premio del pubblico e per la miglior canzone della nostra terra (assegnato dal Pomorski Radio di Buccari) con la sua “Piši mi ud Brusna”. Quello per il miglior cantautore è andato all’inossidabile Duško Jeličić-Dule e alla klapa Bonaca per la canzone “Inpatadori”, mentre il miglior testo è quello firmato da Vjeko Alilović per la canzone “Nis ja mlad jasen” interpretata da Mario Lipovšek-Battifiaca. Infine, il premio per la canzone più ascoltata della scorsa edizione, assegnato da Radio Istra, è andato nelle mani di Daniel Načinović per la sua “Škocila je macka na štol”. Con il ČAnsonfest si è chiusa anche l’edizione numero 29 dell’Estate culturale di Castua. Appuntamento ora al 2021 con la speranza di tornare a vivere un’edizione… normale.

Facebook Commenti