Atti XLIX e La Ricerca 77 al Crs di Rovigno

Quest’anno è saltata la tradizionale cerimonia di presentazione con i partecipanti dall’Italia e dalla Slovenia a causa del coronavirus

Nicolò Sponza, Raul Marsetič e Rino Cigui

Si è svolta ieri presso il Centro di ricerche storiche di Rovigno la presentazione alla stampa del nuovo numero della rivista “Atti XLIX” e del bollettino “La Ricerca” n. 77.
Il direttore del Centro di ricerche storiche, Raul Marsetič, ha aperto la conferenza stampa facendo presente che quest’anno non è stato possibile procedere con la tradizionale cerimonia di presentazione con i partecipanti dall’Italia e dalla Slovenia a causa dell’epidemia da coronavirus ancora in corso. Riguardo agli “Atti”, il direttore Marsetič ha sottolineato che è stato introdotto il procedimento di referaggio come garanzia di qualità e di alto livello dei lavori pubblicati. Inoltre, dall’attuale numero la rivista ha avuto il suo primo aggiornamento dello standard editoriale adottato dopo cinquant’anni, esibendo una nuova veste grafica sia della copertina che dell’interno.
Una simile soluzione è stata adottata anche dal bollettino “La Ricerca” dal numero precedente.
Vola, colomba…
La copertina degli Atti è stata rivisitata in chiave moderna e contemporanea raffigurando come elemento decorativo centrale mezza colomba, presente nello stemma araldico usato come logo del Centro. Il direttore ha spiegato che l’altra metà dello stemma è stata inserita sulla nuova copertina della rivista “Quaderni”, in uscita nella seconda metà dell’anno; mettendo le due pubblicazioni una accanto all’altra si otterrà lo stemma completo.
Sia gli “Atti” vol. 49 che “La Ricerca” n.o 77 sono già disponibili per la consultazione o il download in formato pdf dal sito web del Centro di ricerche storiche.
Raul Marsetič ha ringraziato tutti gli autori e il prof. Rino Cigui per il grande impegno nel lavoro svolto.
I contenuti delle due pubblicazioni sono stati presentati dai Direttori delle due riviste, Rino Cigui e Nicolò Sponza.
Il prof. Cigui ha presentato i saggi del 49.esimo volume della rivista, che si compone di undici contributi: quattro nella sezione Saggi e sette nella sezione Note e documenti, per un totale di 464 pagine. Gli “Atti” propongono al lettore una varietà di contenuti storico-sociali e culturali nei più svariati e molteplici aspetti e periodi cronologici, a conferma degli innumerevoli microcosmi che esistevano in passato nella penisola istriana.
Nicolò Sponza ha invece presentato il bollettino “La Ricerca”, che anticipa lo studio che i ricercatori porteranno avanti e troverà spazio sulle altre pubblicazioni come gli “Atti” e i “Quaderni”. Il bollettino informativo “La Ricerca” informa il pubblico riguardo alle attività portate avanti dal Centro di ricerche storiche, la partecipazione o l’organizzazione di seminari, tavole rotonde e convegni nonché l’attività della Biblioteca e dell’Archivio.

Facebook Commenti