Attesa per lo «Schiaccianoci» e «Le 1.001 notte»

Il TNC «Ivan de Zajc» ha messo in vendita i biglietti per il balletto con coreografia di Mauro de Candia e le serate dirette dal Maestro Valentin Egel

”Lo schiaccianoci”, la più bella favola di Natale

Come da tradizione ormai, sta per giungere al TNC “Ivan de Zajc” quello che è diventato un classico del Natale e del Capodanno. È difficile immaginare il programma del mese di dicembre senza trovarvi una serie di date riservate allo “Schiaccianoci” e ai tradizionali concerti sinfonici di fine anno. Anche se manca un mese e mezzo all’appuntamento, lo “Zajc” ha annunciato che i biglietti sono già stati messi in vendita.

 

Il primo appuntamento natalizio è per lo “Schiaccianoci”, il balletto con musiche di Petar Iljič Čajkovski, nella versione fiumana con coreografia di Mauro de Candia, in programma l’8, il 9, 10, 11 e 13 dicembre. Il progetto del Balletto fiumano offrirà anche quest’anno agli spettatori un assaggio della magia del Natale collocata in uno scenario che ricorda molto le fiabe di Disney. Il simbolo del Natale, il soldatino schiaccianoci, porterà grandi e piccini in un mondo surreale al confine tra fantasia e realtà, nel quale la magia e la creatività sono onnipresenti.

Dal mondo delle fiabe arrivano sul palcoscenico fiumano pure i Concerti di fine anno dell’Orchestra fiumana, diretta dal Maestro Valentin Egel. Le date degli eventi sono il 27, 28, 29 e 30 dicembre e anche quest’anno il titolo è “Le 1.001 notte”. Come sempre le musiche orientaleggianti sono tratte dalla “Scheherazade” di Nikolaj Rimskij-Korsakov, “Aladdin” di Carl Nielsen, “Polovjecki plesovi” dal secondo atto dell’opera “Principe Igor” di Aleksandr Borodin, “Adagio” dal balletto “Spartaco” di Aram Hačaturjan, ma anche valzer, polke, marce di Johann Strauss II e tante altre sorprese.

Il concerto di fine anno per bambini si terrà il 31 dicembre alle ore 12 e in tale occasione sia i bambini che i genitori potranno ascoltare la musica immortale di Rimskij-Korsakov, Nielsen, Strauss e altri compositori.
Visto che per gli eventi del mese di dicembre i biglietti vanno sempre a ruba, dallo “Zajc” invitano il fedele pubblico ad acquistare il biglietto per tempo e trascorrere delle piacevoli feste a Teatro.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.