«Art real-surreal». La città di Zara nel cuore

I dipinti di Rosanda Petani, in visione nella locale Comunità degli Italiani, sono una fusione tra il figurativo, l’iperrealismo e il surrealismo

Negli spazi della Comunità degli Italiani di Zara è allestita la mostra “Art real-surreal” della pittrice Rosanda Petani. L’esposizione comprende 23 oli su tela, realizzati in stile surrealistico e iperrealistico.
Secondo quanto spiegato dall’autrice, i lavori contengono un messaggio di ottimismo, tanto necessario alle persone in quest’epoca di crisi e instabilità. Alcuni quadri riprendono, in chiave particolare, la città di Zara.

Un messaggio d’ottimismo e speranza scaturisce dai lavori della pittrice zaratina

L’amore per la città natia
“I miei dipinti sono di grande formato e ritraggono oggetti di forme e trasparenze particolarmente belle – ha rilevato Rosanda Petani -. Attraverso i miei dipinti ho voluto esprimere l’amore per Zara, la città in cui sono nata, e Roma, dove vivo”, ha precisato la pittrice, la quale ha voluto esprimere la sua gratitudine al presidente della CI, Igor Karuc, per aver reso possibile la presentazione dei suoi lavori negli spazi del sodalizio e le sue collaboratrici Paola e Giulia. “Sono molto compiaciuta per la disponibilità della Comunità degli Italiani di Zara nei miei confronti. Per quanto riguarda i miei lavori, essi sono una fusione tra il figurativo, l’iperrealismo e il surrealismo. In pittura sono autodidatta e non ho mai lavorato con un professionista nel campo. Ho iniziato a dipingere da bambina, ispirata dalla mia badante all’epoca. Difatti, a questa mostra ho esposto anche il mio primo dipinto, che realizzai all’età di 12 anni. Lo porto con sé ovunque e ho voluto esporlo anche in quest’occasione”, ha precisato la pittrice, aggiungendo che finora si è presentata in diverse mostre collettive a Roma, mentre a Zara espone per la prima volta.
Un invito a tutti gli artisti
Il presidente della CI di Zara, Igor Karuc, si è detto compiaciuto per il fatto che la Comunità possa fungere da luogo espositivo per artisti. “Vorrei pertanto cogliere l’occasione di invitare tutti gli artisti in cerca di spazi in cui esporre, a contattarci, specialmente gli alunni delle scuole medie superiori e gli studenti. Le nostre porte sono sempre aperte”, ha rilevato, aggiungendo che il sodalizio zaratino porta avanti una serie di progetti e iniziative e si impegna a introdurre nelle scuole elementari di Zara la possibilità di studio della lingua italiana.

L’esposizione “Art real-surreal” rimarrà aperta fino a sabato 10 aprile.

Facebook Commenti