Art Cinema Croatia. Benvenuto RIFF

Il Forum del Film di Fiume è il primo evento cinematografico di questo tipo nella nostra città

Dragan Rubeša, Slobodanka Mišković e Ana Šegrt

Tra i tanti eventi che sono stati spostati dai mesi primaverili a quelli estivi o autunnali, a causa dello scoppio della pandemia da Covid-19, c’è pure il Festival del Film di Fiume o RIFF, che però nel frattempo ha cambiato forma e da festival è diventato forum, mantenendo però l’acronimo originale che associa al riff musicale (dall’inglese accordo suonato con un colpo di plettro).
Il programma del primo RIFF, che si terrà dal 28 agosto al 2 settembre è stato presentato ieri alla stampa, mentre la vendita dei biglietti avrà inizio il 21 agosto.
All’insegna dei problemi sociali più gravi
Slobodanka Mišković, direttrice dell’Art Cinema, ha spiegato che questa prima edizione del Festival o Forum è decisamente impegnata e si è puntato all’apertura di importanti domande legate ai diritti dell’uomo, alla tolleranza, alla guerra e alla situazione politica attuale. Tutti i temi sono estremamente delicati, ma danno adito a un dibattito prolifico e a uno scambio di idee.
“Abbiamo rinunciato a creare una gara cinematografica con un vincitore e un premio in palio – ha dichiarato Mišković -, e abbiamo sostituito gli elementi della concorrenza e del prestigio con quelli della solidarietà e della cooperazione. Nella realizzazione del programma abbiamo collaborato con alcuni festival che purtroppo sono stati meno fortunati di noi e hanno dovuto cancellare l’edizione di quest’anno o spostarla su piattaforme online. Si tratta del Festival del Film di Montona e del Festival del Film documentario ZagrebDOX, che ci ha concesso un film estremamente scioccante che parla della guerra in Siria e s’intitola ‘For Sama’”.
A parlare delle pellicole in programma è stato pure il critico cinematografico Dragan Rubeša, il quale si è soffermato soprattutto sul film “Feels good man”, di Arthur Jones. Il film in questione parla del personaggio di un fumetto entrato nella cultura popolare di Internet. Il ranocchio Pepe the Frog è diventato il simbolo della subcultura di sinistra di San Francisco, ma successivamente è stato adottato pure dagli estremisti di destra e dai supremazisti bianchi. Il documentario parla della lotta dell’autore per far valere i suoi diritti di copyright e riprendere il controllo del personaggio che ha creato.
“Penso sia molto importante permettere agli spettatori di assistere alle proiezioni dal vivo, in quanto l’esperienza cinematografica è un’esperienza collettiva e non individuale – ha spiegato Rubeša -. Tutti i film a parte uno, faranno il loro esordio in Croazia, ovvero si tratterà di prime nazionali. Ciò è dovuto, purtroppo, anche al fatto che gli altri festival non si sono potuti tenere. Sono molto contento che Fiume abbia finalmente ottenuto un proprio Festival cinematografico, in quanto tutte le maggiori città croate ne possiedono già almeno uno. Invito dunque tutti gli amanti del cinema a recarsi all’Art Cinema l’ultima settimana del mese, in quanto il RIFF si terrà all’aperto e in assoluta sicurezza e il programma seppur composto esclusivamente da film ‘indie’ e quindi lontani dai riflettori delle grandi case cinematografiche, solleverà molte questioni importanti di cui poi potremo discutere”.
Al Forum saranno presenti attori e registi
Ana Šegrt, responsabile del programma dell’Art Cinema, ha spiegato che il forum vedrà pure la presentazione del film “Tereza37”, di Danilo Šerbedžija e che parla della vicenda umana di una donna che non riesce a rimanere incinta. La prima fiumana è stata fissata per sabato 29 agosto alle ore 21, grazie al sostegno del Festival del Film di Montona e vi saranno presenti sia il regista che la sceneggiatrice e attrice principale, Lana Barić.
Gli interessati al primo RIFF possono visualizzare i titoli e le trame dei film del programma sul sito ufficiale agli indirizzi www.riff.hr o www.art-kino.org. Non sono ancora noti gli orari delle proiezioni, in quanto si stanno aspettando i responsi di alcuni registi e attori che forse verranno a Fiume in occasione del Forum. In ogni caso, il numero di posti è ridotto e per questo motivo si pregano i cittadini di acquistare per tempo i biglietti.

Facebook Commenti