Architettura e urbanistica: un laboratorio per bambini

Al programma «Miniatura» potranno partecipare i ragazzi dai 9 ai 13 anni d’età. Gli incontri si terranno il lunedì

Il laboratorio si terrà negli spazi della Casa dell’infanzia del complesso Benčić

In collaborazione con la Camera nazionale degli architetti e dell’Associazione degli architetti di Fiume e con il sostegno della Biblioteca civica fiumana, nella Casa dell’infanzia si terrà a partire da lunedì 4 ottobre, il laboratorio “Miniatura”, un ciclo di laboratori di architettura e urbanistica destinato ai bambini dai 9 ai 13 anni d’età. Il primo incontro è previsto infatti per lunedì alle ore 18. I laboratori si terranno tre volte al mese, il lunedì. Il numero dei partecipanti è limitato, per cui è necessario prenotarsi all’indirizzo elettronico [email protected]. I partecipanti devono essere membri della Biblioteca civica di Fiume.

 

Creazione dello spazio

Di che cosa si occuperanno i partecipanti al laboratorio? Gli architetti ideano case, gli urbanisti le città. Insieme creano lo spazio ideale per vivere. Per raggiungere questo obiettivo sono alla costante ricerca di armonia tra i bisogni e i desideri degli utenti, i contenuti basilari che ogni casa/città deve avere e le particolarità del luogo in cui la casa/città sorge. Ad esempio, le persone che vivono nei climi caldi (caratteristica del luogo) possono e amano trascorrere il tempo all’aperto (bisogni degli utenti), per cui una casa in quel luogo avrà, ad esempio, la sala da pranzo (il contenuto basilare della casa) all’esterno, mentre la città nei climi caldi avranno, ad esempio, un cinema estivo, all’aperto. Per l’architetto e l’urbanista è importante essere sensibili allo spazio, sapere come crearlo in modo che sia piacevole per tutti e che permetta che vi vengano svolte diverse attività.

Contenuto innovativo

Il laboratorio è un contenuto innovativo il cui scopo è insegnare ai bambini attraverso il gioco, le passeggiate, le conferenze, il disegno e altro nozioni sullo spazio, sulla pianificazione dello spazio, l’urbanistica e l’architettura, al fine di farli diventare adulti attivi nella società, nei dibattiti e nella creazione di soluzioni architettoniche di qualità.

Il programma si compone di tre fasi e segue l’anno scolastico nella durata di nove mesi. La prima parte si svolge nel periodo invernale da ottobre a dicembre, la seconda da gennaio a marzo, la terza da aprile a giugno. Verranno trattati i temi della città, dell’architettura, dell’urbanistica e della pianificazione degli spazi.

Il programma è stato avviato e ideato da Vladi Bralić (Camera nazionale degli architetti), Gorana Stipeč Brlić (Associazione degli architetti di Fiume) e Kristian Benić (Biblioteca civica). Il laboratorio verrà guidato, oltre che dagli esperti succitati, da diversi mentori, tra cui Mia Bećirević, Iva Ćuzela Bilać, Luka Gudelj, Ana Orlić, Karla Ritoša, Ariana Sušanj e Anastazija Stjepanović. Nei prossimi mesi vi parteciperanno anche mentori provenienti da altre città della Croazia.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.