Antonio Mozina festeggiato in grande stile

Il tenore fiumano si è esibito in Piazza del Pipistrello, accompagnato dalla Mandolinistica, in occasione del suo novantesimo compleanno

Una torta e la maglietta del Milan personalizzata per il festeggiato

Dopo il difficile 2020, questo è l’anno dei grandi anniversari per la Comunità degli Italiani di Fiume, che celebra il 75.esimo della fondazione, i 75 anni della Mandolinistica, i 40 anni di carriera in seno alla Mandolinistica di Denis Stefan e i 30 di carriera di Ariana Bossi. Tra le numerose cifre tonde degne di menzione è entrato nel novero, qualche giorno fa, il novantesimo compleanno del più noto tenore della CNI, Antonio Mozina, il quale pochi mesi fa è stato insignito pure della Targa d’oro della Città di Fiume per l’opera omnia.

Mozina con la Mandolinistica

Festa in un’atmosfera intima

Impossibile, dunque, non celebrare a suon di musica i novant’anni di Antonio Mozina, sempre pronto a cantare e a divertire il pubblico con la sua voce cristallina e potente. La festa di compleanno, organizzata dalla CI di Fiume, si è svolta in Piazza del Pipistrello, una minuscola piazzetta in Cittavecchia, delimitata da edifici storici e ornata di piante e fiori, un’atmosfera intima, soprattutto se si pensa che a gremire i tavolini dei due bar erano i volti noti di più di cento membri della nostra CNI.

Il benvenuto a tutti i presenti è stato dato da Melita Sciucca, presidente della Comunità degli Italiani di Fiume, la quale ha salutato in particolar modo il festeggiato, dando l’inizio al concerto. Anche se il programma della serata era un po’ diverso, la piazza ha intonato spontaneamente un “Tanti auguri a te”, seguito da uno scrosciante applauso.

Il tenore durante l’esibizione

Maglietta del Milan in regalo

Antonio Mozina, accompagnato dalla Mandolinistica, ha cantato “Granada”, “Torna a Surriento”, “’O Sole mio” e l’immancabile “Funiculì Funiculà”, dimostrando non soltanto le sue doti canore, ma anche di saper animare il pubblico e creare un’atmosfera allegra e piacevole. In seguito al concerto è stata portata al centro della piazza una torta con tante candeline e il pubblico ha omaggiato ancora una volta il Maestro con un “Tanti auguri a te”. Tra i tanti regali, i fiori e i brindisi alla salute di Mozina, c’è stata anche una maglietta del Milan con scritto Mozina sulla schiena. Melita Sciucca ha ricordato che giovedì prossimo alle 19 a esibirsi sarà l’ensemble specializzato in musica barocca, il Collegium musicum Fluminense.

Facebook Commenti