Al via il Festival del cinema di Montona

Nell'arco di cinque giorni verranno proiettati oltre 100 film di produzioni provenienti da diversi Paesi del mondo

Il film “I cacciatori di tartufi” inaugurerà la rassegna

Parte oggi la 24.esima edizione del Festival del cinema di Montona (MFF): il programma verrà inaugurato questa sera alle ore 21 con “I cacciatori di tartufi” (The truffle hunters) di Michael Dweck e Gregory Kershaw e si concluderà sabato 31 luglio con la proclamazione dei vincitori delle rispettive competizioni.

 

Il primo giorno della manifestazione verrà dedicato, appunto, alle tradizioni legate alla raccolta e alla preparazione di tartufi. In collaborazione con l’Associazione di raccoglitori di tartufi dell’Istria verranno preparate delle sorprese per il pubblico, mentre le attività di ristorazione di Montona offriranno dei menu con piatti a base di tartufo. Nell’arco di cinque giorni verranno proiettati oltre 100 film di produzioni provenienti da diversi Paesi del mondo. Inoltre, nell’ambito dell’offerta aggiuntiva del Festival verranno organizzate numerose attività, incontri ed eventi musicali. Il programma “All inclusive”, in particolare, studierà le conseguenze del rapido sviluppo dell’industria turistica in Croazia e nel mondo.

La sezione “Serrati” (Zaključani) verrà invece dedicata ad alcuni film che, a causa della pandemia da Covid-19 e delle conseguenti restrizioni, non hanno avuto l’occasione di raggiungere un pubblico vasto: in questa sezione verranno proiettati “Tereza37” di Danilo Šerbedžija, “Padre” (Otac) di Srđan Golubović e “L’accidentale rigoglìo di un traslucido rebus acquatico” (Slučajna raskoš prozirnog vodenog rebusa) di Dalibor Barić, candidato agli ultimi Oscar. Venerdì 30 luglio, invece, presso l’hotel Roxanich si terrà una serata in onore di Buster Keaton, leggenda del film muto, con l’accompagnamento musicale dal vivo del gruppo Porto Morto.

La partecipazione ai concerti e alle proiezioni negli spazi chiusi verranno riservate agli spettatori muniti di certificato Covid.

Facebook Commenti