Addio a Raoul Casadei, il re del liscio

Si è spento Raul Casade,i il “re del liscio”. Se ne è andato a 83 anni – compiuti lo scorso 15 agosto – dopo essere stato ricoverato, il 2 marzo, all’ospedale Bufalini di Cesena per Covid.
Raoul Casadei, l’uomo che ha trasformato il folklore romagnolo in un genere riconosciuto e apprezzato in ogni angolo d’Italia. Che su quella sorta di inno nazionale, “Romagna Mia”, scritto dallo zio Secondo Casadei, ha costruito una carriera leggendaria all’insegna dell’allegria, della solarità e della genuinità tipica della sua terra.

Facebook Commenti