Addio a Pero Kvrgić

La figura del noto attore resterà impressa nella storia dell’arte teatrale nazionale

Lo scomparso Pero Kvrgić. Foto: Grgur Zucko/PIXSELL

Il noto attore croato Pero Kvrgić è deceduto a Zagabria all’età di 93 anni. Nella sua lunga carriera ha avuto ruoli importanti in tutti i grandi teatri nazionali e spesso pure nei serial televisivi e nei film. Kvrgić è nato il 4 marzo 1927 a Moravice, nel Gorski kotar. Ha frequentato i corsi di teatro presso la Scuola zagabrese. Nel 1944, a soli 17 anni, ha aderito ai gruppi drammatici partigiani “Ivan Goran Kovačić” e “August Cesarec”. Dal 1950 al 1954 ha fatto parte dell’ensémble del TNC di Zagabria, mentre l’anno successivo è entrato a far parte della compagnia del Teatro drammatico, oggi Gavella, dove ha recitato in qualità di Primo attore. Successivamente è ritornato al TNC dove è rimasto fino al pensionamento.
Una lunga e proficua carriera
Si stima che nella sua lunga carriera ha avuto più di 190 parti, visto che ha continuato a recitare fino a pochi anni fa. Verrà ricordato il suo ruolo in “Esercizi di stile” con il quale ha celebrato sul palcoscenico teatrale 90 anni di vita.
Nel corso della sua carriera ha ottenuto numerosi premi tra cui il “Vladimir Nazor” per l’Opera omnia. L’ex presidente della Repubblica, Stjepan Mesić, gli aveva conferito la medaglia dell’Ordine del principe Branimir per l’incredibile contributo alla cultura croata, mentre nel 2007 ha ottenuto la propria stella sul pavimento del viale dei VIP sulla Slatina zagabrese.
Nel corso della sua ricca carriera ha avuto ruoli importanti in numerosi classici, ma anche in spettacoli contemporanei. Una menzione particolare meritano le parti nei pezzi di Marin Držić, la parte di Munuo nella commedia “Skup” (La riunione) del 1950, per la regia di Branko Gavella, ma anche le parti di Pomet, Dundo Maroje, Zlatikum, Arkulin, Negromant, Staniša, Gulisav Hrvat e tante altre.
Non solo teatro, ma anche cinema
Ha partecipato a tante serie e film, tra cui “Opsada”, “H-8”, “Tri četvrtine sunca”, “Drug predsjednik centarfor”, “Sreća dolazi u 9”, “Prijeki sud”, “U sredini mojih dana”, “Kamenita vrata”, “Nausikaja”, “Pont Neuf” e “Doktor ludosti”.
A porgere le proprie condoglianze alla famiglia è stato pure il premier, Andrej Plenković, a nome proprio e di tutto il governo. Plenković ha scritto di aver appreso con grande dolore la notizia della dipartita del famoso attore e artista versatile croato. La morte di Kvrgić, ha concluso, rappresenta una grande perdita per il teatro croato e lascerà una lacuna che non sarà facile colmare. Il nome di Pero Kvrgić resterà per sempre impresso nella storia dell’arte teatrale nazionale.

Pero Kvrgić con Lela Margitić nel brano “Esercizi di stile”

Facebook Commenti