A lezione di canto con Alba Nacinovich

YMS. Tra i docenti c’è anche la cantante connazionale, la quale si è dichiarata molto soddisfatta di essere entrata a far parte della prestigiosa istituzione

Alba Nacinovich

La musica è sempre stata importante per la nostra Comunità Nazionale Italiana, perché con il canto e con i testi delle canzoni si sono conservati e diffusi dei valori identitari. Il canto rappresenta anche un metodo espressivo e un’arte particolarmente importante e apprezzata. I musicisti che suonano uno strumento o che vogliono imparare a suonarlo o perfezionare la propria tecnica, sanno a chi rivolgersi, in quanto esistono scuole di musica e corsi pensati sia per i principianti, che per gli esperti. Perfezionare le proprie doti canore, possedendo già una base rappresentata dal talento innato, può essere meno immediato e sicuramente merita un’attenzione più profonda.
La Yamaha Music School di Fiume ha preparato alcuni Corsi di canto per tutte le fasce d’età e con possibilità di organizzare anche incontri individuali. La novità di quest’anno è che tra i docenti del Corso Class Vocals c’è anche la cantante connazionale, Alba Nacinovich, la quale si è dichiarata molto contenta di essere entrata a far parte di questa prestigiosa istituzione.
Lezioni per professioni e principianti
“La Yamaha Music School di Fiume in realtà è l’evoluzione dello ‘Studio Maraton’ – ha spiegato -. Sono molto felice di poter insegnare canto moderno per la prima volta anche nella mia città, dopo un’esperienza di dieci anni in numerose scuole del Friuli Venezia Giulia. Sono entrata a far parte del corpo docenti della Yamaha Music School, un’istituzione nella didattica della musica a livello mondiale, con un’esperienza di oltre 60 anni, che ha formato in oltre 40 Paesi 5 milioni di allievi! Il bello è che non ci sono limiti d’età, il corso è indirizzato sia ai professionisti sia a chi vuole semplicemente approfondire la propria passione per la musica. Le lezioni sono principalmente di gruppo (da 4 a 8 allievi) per motivarsi e crescere insieme, ma volendo c’è anche l’opzione individuale. Tutti i docenti devono sostenere un perfezionamento per ottenere la licenza della Yamaha Music Education”.
Un curriculum divertente e serio
Il Corso Class Vocals offre un ricco repertorio di brani per ogni occasione, esercizi per la voce e per il perfezionamento delle tecniche canore, lo studio delle note e le basi musicali per suonare la tastiera. Il Corso è diviso in tre livelli, ogni incontro dura 60 minuti e il prezzo per tutto l’anno scolastico (dall’inizio di settembre alla fine di giugno) ammonta a 4.500 kune.
Il direttore dell’istituzione nonché coordinatore della Yamaha Music School per l’intera Croazia, Olja Dešić, ha spiegato che il sistema applicato punta a motivare sia gli studenti che i docenti in quanto il curriculum è divertente, ma anche serio allo stesso tempo. I contenuti spaziano da quelli molto semplici ad altri più professionali.
“Per quanto riguarda il programma Class Vocals – ha aggiunto -, l’idea di fondo è di coinvolgere quegli artisti che sono disposti a trasmettere agli altri le proprie esperienze e competenze, sia artistiche che pedagogiche, usando il metodo YMS, del quale siamo molto fieri. Questo metodo sta diventando sempre più popolare in Croazia, pur rimanendo un ‘rifugio’ per tutti quelli che vogliono un’istruzione di qualità, basata su un curriculum e su testi specialistici. Ci contattano frequentanti di tutte le età che vogliono perfezionare la propria performance in tutti gli stili musicali, dal pop al jazz e fusion” ha concluso.
Formazione a livello internazionale
Per quanto riguarda la new entry della scuola, Alba Nacinovich ha conseguito il diploma (Master degree) in Canto jazz al conservatorio “Giuseppe Tartini” a Trieste. In seno al programma di scambio studentesco Erasmus, ha trascorso parte degli studi all’”Escola Superior de Música e Artes do Espetáculo” in Portogallo. Ha frequentato pure una serie di laboratori Masterclass con Norma Winstone, Sheila Jordan, Marc Ribot, Stefano Bollani, Ohad Talmor, Keith Tippett, Diana Torto, Jarrod Cagwin, Bjorn Meyer, John Stowell, Harjo Pasveer, Pedro Madaleno e l’International Jazz Workshop a Trier, in Germania.
Nel corso della sua carriera l’artista ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti, sia come compositrice, che arrangiatrice e cantante nel campo del jazz, della musica elettronica e per le colonne sonore cinematografiche.
Si è esibita in tutta Europa con musicisti come Glauco Venier e The Zawinul Legacy Band. Col suo duo electro “The Hunting dogs” ha realizzato un EP intitolato “Out to hunt”, il quale ha ottenuto il primo premio alla tournée internazionale “Arezzo Wave” nel 2019 e il premio per l’”Innovazione musicale” al “Karlovačko Rock-off 2015”.
Nacinovich ha insegnato canto moderno e jazz presso alcune scuole italiane e ha lavorato come redattore musicale per Radio Fiume. Nel 2017 e 2018 ha vissuto a Londra, esibendosi dal vivo e instaurando una proficua collaborazione con il produttore Gerry Diver.

Alcuni dei frequentanti del Corso di chitarra della YMS

Facebook Commenti