Visignano. Poletti, tra i migliori Cabernet Sauvignon del mondo

Foto: vina-poletti.hr

La cantina istriana Poletti ha conseguito un risultato eccezionale alla settima edizione della competizione del Festival iridato dedicato al Cabernet Sauvignon. La cantina della famiglia Poletti di Visignano ha conquistato il quinto posto, dietro a quattro cantine, molto più grandi e conosciute in tutto il mondo. Le prime due provengono dall’Australia, la Landmeil Winery e la McGuigan Winery, al terzo posto c’è la cilena Millaman e al quarto posto la più grande cantina turca la Kavaklidere Winery.
Poletti ha convinto la giuria con il Cabernet Sauvignon del 2015. Il Cabernet Sauvignon è uno tra i vitigni più diffusi al mondo ed è particolarmente adatto per la produzione di vini di notevole qualità e grande longevità, spesso usato in assemblaggio con Cabernet Franc e Merlot. Questo uvaggio è comunemente noto come “taglio bordolese“, dalla zona in cui inizialmente è stato introdotto. Test genetici recenti confermano che l’origine del Cabernet Sauvignon sia da attribuirsi a un incrocio tra Cabernet Franc e il vitigno a bacca bianca Sauvignon. Il vino che si ottiene dal vitigno Cabernet Sauvignon è di colore rosso rubino, intenso. Al palato è caldo, di corpo, fruttato, erbaceo. Viene servito con arrosti, brasati, sughi o carni di selvaggina…

Facebook Commenti