Valorizzare l’eccellenza enogastronomica

L'edizione 2021 di Wine EnoGASTRO Vip Event si è conclusa a Zagabria con uno Cooking show umanitario

Promuovere i prodotti locali, favorire la formazione, l’innalzamento della qualità dell’offerta e il dialogo tra le imprese e il settore della ristorazione: questi gli obiettivi della Dantes – Ricerca Mercato, organizzatore dell’evento itinerante Wine EnoGASTRO Vip Event conclusosi, dopo aver fatto tappa a Fiume, Parenzo e Zara, nel ristorante Tagliata di Zagabria. Un’occasione per i produttori croati e sloveni di presentare i propri prodotti agli addetti ai lavori che hanno così potuto degustare la produzione vinicola firmata Prelac, Gospoja, Matić, Sosich, Ščurek, Kopjar, Kabola, Anđelini, Vivoda, Kraljevski vinogradi, Josipović, Škaulj e Jakovac, ma anche la produzione PP Orahovica, Cromaris, PG Orehovec, Gastro tim, le grappe e i liquori Đanić, il pesce Dražin, Marikomerc, della distilleria Šimić, i formaggi della Mini latteria Veronika, il baccalà Alden, Histris, i formaggi President della Dukat e la produzione a marchio Gligora. Presenti all’evento anche Scorpio ugo oprema, la Tiskara Sušak, l’Auto-hrvatska con le vetture Peugeot, l’acqua Jana…
A Zagabria uno spazio particolare è stato dedicato agli espositori locali che hanno avuto così modo di presentare le Strade del vino e la produzione vinicola della zona di Jastrebarsko, i tradizionali “štrukli” di Turopolje nella versione arricchita con tartufi proposti da Ivana Belošević (Pekare Cipov), le praline e i dolci al cioccolato proposti dalla Choco.hr Palatin. Non sono mancati però nemmeno i sapori tradizionali della cucina mediterranea, ovvero della tradizione enogastronomica dei Castelli spalatini. A proporli nell’occasione è stato Srećko Radnić dell’ente pubblico RERA, mentre l’offerta della Croazia continentale è illustrata dai rappresentanti delle Comunità turistiche di Gospić e dei Laghi di Plitvice. Lo spazio dedicato alla formazione è stato affidato allo chef Dragan Jovanović, al Gastro-Tim, a Mira Šemić, a Filip Savić, a Mario Meštrović, a Kruno Filipović e Manuela Maras e a Filip Sarilar.
Per chiudere in bellezza tutti i partecipanti sono stati invitati a partecipare allo Cooking Show e alla cena umanitaria che ha visto impegnati lo chef Dragan Jovanović, i cuochi Tomislav Karamarko, Luka Dančulović, Željko Sabalić e il personale del ristorante Tagliata, affiancati dai sommelier Mario Meštrović e Filip Savić, nonché dall’esperta Manuela Maras. Il ricavato sarà donato all’Associazione dei portatori di handicap della Regione di Sisak e della Moslavina per l’allestimento di una Stanza dei miracoli.

Facebook Commenti