Pola. Tutti pazzi per la «cannabizza»

Foto Facebook/Bistro & Pizzeria Papillon

La pizzeria Papillon di Pola è sulla bocca di tutti nella città dell’Arena. Sul menù del locale da qualche giorno c’è la pizza alla cannabis, industriale, ovviamente. Il proprietario, il 25.enne Matej Racan, dice di aver elevato il piatto a un’altra dimensioni, e i clienti sembrano apprezzare. Specie gli sportivi amano la “cannabizza”. Oltre alla cannabis industriale la pizza viene impastata con una farina di semi di canapa tritati, particolare che conferisce al piatto un sapore velatamente piccante, all’impasto un insolito colore verdognolo. Questo alimento contiene un’elevata quantità di fibre e proteine vegetali, il che lo rende ottimo anche per le diete più particolari. Per questo la “cannabizza” risulta più leggera e digeribile delle solite pizze. La canapa industriale, invece, assomiglia, alle bietole, e ha un sapore che ricorda la terra con diverse sfumature.

Facebook Commenti