Parenzo. Fine settimana all’insegna del prosciutto e del vino

In programma la 7.ma edizione delle Giornate dello «stagionato» croato e la 27.esima di «Vinistra», abbinata al «Mondo della Malvasia»

Il Salone del vino quest’anno alla 27.esima edizione

Il prossimo fine settimana a Parenzo a farla da protagonisti saranno il vino e il prosciutto, con le Giornate del prosciutto croato e la rassegna “Vinistra”. La prima manifestazione, che quest’anno giunge alla settima edizione, avrà luogo sulla Riva parentina domani e sabato dalle ore 8 alle 17, mentre l’inaugurazione solenne è in agenda, sempre domani, alle ore 11 all’hotel Laguna Parentium. Qui si svolgerà pure la consegna dei riconoscimenti ai prosciutti migliori, con a seguire i laboratori gestiti da Helga Mezić, Krešimir Salajpal, Željko Mahnet, Sanja Kolarić Kravar, Dubravka Živoder e la tavola rotonda moderata da Alma Radoš.

 

L’organizzazione è dovuta al cluster del prosciutto croato, con il patrocinio del Presidente della Repubblica Zoran Milanović, dei Ministeri dell’Agricoltura, del Turismo e dello Sport, della Camera d’Economia nazionale, della Regione istriana, della Città e dell’Ente turistico di Parenzo e della Città di Zagabria. Sabato, alla manifestazione in Riva, saranno presenti anche i produttori istriani di formaggio, Malvasia e Terreno, per l’organizzazione dell’Associazione “Vinistra”.

Sempre domani, nella baia di Peschiera, alle ore 15, inizierà pure la 27.esima edizione di “Vinistra” che, abbinata alla 12.esima edizione del “Mondo della Malvasia”, si protrarrà fino a domenica, con una vasta offerta di prodotti di qualità superiore nazionali e stranieri. Nell’ambito della manifestazione la Plava Laguna, tra i principali sponsor della rassegna, promuoverà le proprie offerte per la presente stagione turistica. Ricorderemo pure che quest’anno “Vinistra” sarà in trasferta a Sanvincenti: nel Castello Morosini – Grimani sarà infatti allestito un punto vendita, con la presenza di almeno 50 etichette di produttori diversi.

Gli organizzatori degli eventi invitano i visitatori ad attenersi alle disposizioni epidemiologiche.

Facebook Commenti