«Maristra», tesori della gastronomia

Riprende in forma virtuale il ciclo d’incontri realizzati con fondi europei

Riprendono gli incontri formativi in seno al progetto “Tesori gastronomici dell’Istria e del mare- Maristra”. L’iniziativa, cofinanziata dal Fondo europeo del settore marittimo e della pesca, torna dopo il ciclo autunnale. Capofila del progetto la municipalità di Capodistria, in collaborazione con i Comuni di Ancarano e Pirano, la Società turistica di Isola e l’Associazione regionale dei viticoltori. Nel contesto sarà proposto nuovamente un ciclo di corsi di formazione indirizzato a creare dei profili che corrispondano alle necessità del mercato imprenditoriale. A causa delle restrizioni in atto, in seguito al quadro epidemiologico nell’area costiera, le lezioni si svolgeranno in forma virtuale di mercoledì e giovedì tra le ore 18 e le 19,30. Il primo appuntamento del ciclo primaverile è in programma proprio questa sera, giovedì. Astrid Prašnikar parlerà dell’importanza di coinvolgere gli operatori turistici nelle procedure per ottenere etichette ambientali o sostenibili e l’inclusione nel cosiddetto “Schema verde del turismo nazionale”. Mercoledì prossimo, 17 marzo, il tema principale saranno gli ospiti italiani dei quali discuterà l’esperto del settore Gorazd Skrt, mentre la sera successiva sarà trattato il marketing digitale. Il 24 marzo saranno presentati il significato e il concetto degli standard e dei criteri di eccellenza, oltre al marchio collettivo della parte slovena dell’Istria. Le ultime due lezioni si terranno durante la prima metà di aprile con date ancora da definire. Tutti i corsi sono gratuiti, per accedervi basta registrarsi al collegamento https://bit.ly/30dvWqm.

Facebook Commenti