Dignano. Il meglio del vino e dell’olio in piazza del Popolo

Riuscita la 27.esima edizione della Rassegna. Complessivamente hanno partecipato 143 campioni provenienti da tutta la Regione

Alle due rassegne sono stati iscritti 134 campioni

Una giornata dedicata al meglio che l’Istria ha da offrire in quanto a olio e a vino. Piazza del Popolo a Dignano ha ospitato nel fine settimana la 27.esima Rassegna dell’olio extravergine d’oliva e quella dei vini della Bassa Istria, organizzate dall’Associazione Agroturist Vodnjan-Dignano e dalla Città. In mattinata, l’apertura della cerimonia, con gli interventi della presidente dell’Associazione, Ester Geissa Đurić e del sindaco, Edi Pastrovicchio, che non hanno mancato di ringraziare i produttori, olivicoltori e vinicoltori partecipanti alle Rassegne, la Regione Istriana, che ne è patrocinatore, e i coorganizzatori, l’Ente turistico della Città, l’Università popolare aperta “Vodnjan-Dignano”, la Cooperativa agricola di Dignano, le ditte Contrada e Castelier e gli sponsor.

 

Un grazie pure agli enti che hanno svolto le analisi chimiche e sensoriali degli oli e dei vini, l’Istituto di Sanità pubblica della Regione istriana, l’Associazione O.L.E.A. con sede a Pesaro e l’Istituto per l’agricoltura e il turismo di Parenzo. A presentarsi durante la mattinata le majorette della Città.

Gli eventi in piazza del Popolo

É seguito poi un ricco programma. Intanto, nel corso dell’intera giornata è stato possibile degustare gli oli d’oliva e i vini che sono stati analizzati nell’ambito della manifestazione, partecipare alla degustazione guidata del Vin de rosa, nonché visitare le cantine e le sale di degustazione di vino e olio d’oliva, che per l’occasione hanno aperto le porte. In piazza una ricca offerta gastronomica, con i sapori della tradizione dell’Ecomuseo. Nel pomeriggio, invece, la presentazione dei risultati del progetto WinEra – “Promuovere i vini europei attraverso una nuova era di formazione specializzata per produttori di vino biologici e biodinamici nell’UE”, dell’Associazione Agroturist.

Spazio alla degustazione

In serata infine la cerimonia di premiazione. “Al 27. Festival degli oli extravergini di oliva hanno partecipato 89 campioni provenienti da tutta l’Istria e i risultati hanno riaffermato l’eccezionalità degli oli di queste zone. Quanto ai vini, di 44 campioni, ben 13 le medaglie d’oro”, così Ester Geissa Đurić. Risultato, questo, anche dei continui investimenti della Regione nel settore, come ha affermato l’assessore all’Agricoltura, la Selvicoltura, la Caccia, la Pesca e l’Economia idrica della Regione istriana, Ezio Pinzan. I campioni? Per i vini, il Merlot 2019 dell’Azienda a conduzione familiare Siljan Sanjin di Carnizza. Il miglior olio, invece, la rossignola dell’Azienda a conduzione familiare Damir Vanđelić di Valle, che si è aggiudicato l’oro anche per la varietà busa. Congratulazioni a tutti per gli eccellenti risultati anche da parte del sindaco Edi Pastrovicchio.

Facebook Commenti