Ubriaco fradicio provoca il finimondo all’aeroporto di Pola

L'aeroporto di Pola

Ubriaco fradicio, provoca il finimondo all’aeroporto di Pola. Per l’incresciosa vicenda, avvenuta verso le 21 di domenica, è stato denunciato un 55.enne cittadino croato, che dovrà rispondere al giudice per disturbo della quiete pubblica. L’uomo, in evidente stato etilico tanto che gli è stato riscontrato un tasso d’alcol nel sangue pari a 2,79 g/l, dopo il controllo all’entrata del confine si è messo a urlare e a far baccano prendendosela con gli agenti, che lo hanno invitato a lasciare l’aeroporto. Il facinoroso in seguito si è allontanato dirigendosi verso il bar, dove ha continuato a causare disordini. Di conseguenza è stato tratto agli arresti dagli agenti della Polizia, che lo hanno accompagnato e trattenuto al Commissariato in attesa di smaltire la sbornia.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.