Sommelier d’olio d’oliva, una figura ricercata

Atto finale per la terza generazione di frequentatori del corso promosso dall’Università popolare aperta

0
Sommelier d’olio d’oliva, una figura ricercata

Gita d’istruzione nel fine settimana per un gruppo di sommelier dell’olio d’oliva e di partecipanti al corso “WinEra” per produttori di vini ecologici e biodinamici, promossa dall’Università popolare aperta di Dignano e cofinanziata dall’assessorato all’Agricoltura, alla Selvicoltura, alla Caccia, alla Pesca e all’Economia idrica della Regione istriana. Per i partecipanti è stata organizzata una degustazione guidata di oli extravergini d’oliva e di vini ecologici presso l’oleificio Ipša a Ipši.

È seguita una visita al frantoio, per vedere da vicino le varie fasi di lavorazione dell’oliva, dalla defoliazione delle olive al lavaggio, alla frangiatura, alla gramolazione della pasta oleosa, fino alla centrifugazione a freddo e alla separazione dell’olio dalle acque di vegetazione.
Un’esperienza interessante e istruttiva con cui l’Upa ha voluto offrire ai propri corsisti un’ulteriore occasione di studio e aggiornamento professionale. Tre anni fa si era visitata la regione del Lago di Garda; l’anno scorso si era fatto un giro in Istria, che torna protagonista anche quest’anno. Sempre grazie al sostegno della Regione, che non manca di aiutare la formazione di (futuri) professionisti del settore. E i partecipanti hanno concluso: “La figura del sommelier dell’olio d’oliva è una figura sempre più ricercata sul mercato del lavoro: ristoranti, sale di degustazione, frantoi ormai necessitano di una figura professionale per la presentazione e la vendita dell’olio. In una Regione come l’Istria, dove si punta al turismo top, questa non può mancare. E va promossa”.
In tre anni, sono 63 i sommelier che hanno terminato con successo il corso dell’Upa. A programma completato, i corsisti sono abilitati a interpretare le circostanze attinenti allo sviluppo dell’olivicoltura attraverso i secoli e l’uso dell’olio d’oliva nell’alimentazione, differenziare le varietà di olive e le specificità di ciascuna varietà, riconoscere le note positive e i difetti dell’olio, differenziare i tipi d’olio d’oliva in base alle caratteristiche gusto-olfattive e consigliare l’abbinamento dell’olio d’oliva a determinati piatti. Venerdì 16 dicembre inizieranno le lezioni per la quarta generazione: rimangono pochi giorni per le notifiche. Si può accedere anche al corso “WinEra”, volto ai produttori di vini eco e bio. Per informazioni, si può inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica www.pou-upa-vodnjan.com.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display