Sabato in Port’Aurea un inno alla danza

Dusko Marusic/PIXSELL

Sul finire dell’estate e al termine della stagione turistica di punta, la nona edizione della rassegna “Pola danza” (Pula Plese – Pula tanzt) sarà in piazza Port’Aurea per animare un altro fine settimana del centrocittà. Anche quest’anno la kermesse è promossa dalle scuole e dalle associazioni di ballo che fanno attività generalmente da settembre a giugno, praticamente in concomitanza con le lezioni a scuola e all’Università. Quest’anno si uniscono alla rassegna 11 scuole di danza con sede in città e nella sua periferia suburbana, e precisamente: “Centro Danza Studio”, “Breakdance studio AB Original”, Društvo Naša Djeca (Società Nostra Infanzia), “Art Dance”, “UPBEAT”, “Sence & Dance”, “Cool Step”, “Rosso Latino”, “Latinitas” (SE Monte Zaro), “Infinity”, “Saltatrix”, “Pirueta” (Medolino) e “Dance”. Tra i promotori c’è la PR e grande appassionata di ballo, Karmen Radetikio, che riassume il valore della rassegna con questa sua riflessione: “In 9 anni i dilettanti di un tempo sono cresciuti e sono diventati professionisti a loro volta, e oggi gestiscono scuole di ballo molto apprezzate e in voga. Pola Danza ha dato un opportunità in più a tutti gli appassionati di ballo e questo è il suo gran merito”.
Non per niente la Città di Pola e la Pro Loco hanno deciso di sponsorizzare la kermesse di anno in anno. “In settembre abbiamo in città ancora 15.000 turisti, tra i quali ci sono tantissimi amanti del ballo che seguono la manifestazione con grande attenzione”, ha dichiarato Marinela Kolić della Pro Loco. Gli obiettivi che interessano invece la Città vanno ben oltre al divertimento delle masse: “Quello che c’interessa del Festival è la promozione della danza come fenomeno culturale, sociale e anche sanitario: ballare fa bene allo spirito non meno che al corpo e più i cittadini sono attivi in questo campo, più la società è sana e vitale”, ha dichiarato tra l’altro Lena Radunić dell’Assessorato alla Cultura, che figura tra gli enti patrocinatori della kermesse.
Dunque sabato 7 settembre Pola ballerà in piazza Port’Aurea dalle 10 del mattino alle 9 di sera. Saliranno sul palcoscenico 430 ballerini in varie formazioni con un programma a non finire che include la bellezza di 45 balletti, dalle 3 alle 5 esibizioni per gruppo. I primi balli saranno quelli delle categorie dei bambini piccoli, in orario compreso tra le 10 e mezzogiorno. Seguiranno le presentazioni dei numeri di zumba a fini ricreativi con gli allenatori di fitness che cercheranno di insegnare al pubblico il meglio delle coreografie e delle esercitazioni di questo genere di ballo sportivo. Lo spettacolo serale avrà inizio alle 19.30 e mostrerà il meglio dei principali generi di danza, dai classici ai balli latini, dal tango alla salsa e via elencando. Da non perdere.

Facebook Commenti