Posteggi per disabili, Medolino fa scuola

Durante un controllo, ieri sono state ravvisate soltanto tre infrazioni nel Comune

Le guardie comunali in azione a Medolino

Gli agenti della Polstrada polese, ieri congiuntamente alle guardie comunali, hanno svolto a Medolino un’azione preventivo-repressiva volta al controllo dei parcheggi riservati alle persone portatrici di handicap, nonché dell’uso del contrassegno per il posteggio dei disabili. I controlli sono stati effettuati nei parcheggi dei centri commerciali, nonché presso la scuola elementare “Dr. Mate Demarin”. Nel corso dell’azione sono state emesse tre multe da 700 kune per divieto di sosta nelle zone riservate ai disabili. Allo stesso tempo non sono state evidenziate delle trasgressioni riguardanti l’abuso del contrassegno. Nella circostanza i rappresentanti della Società per disabili hanno rivolto un appello ai progettisti dei parcheggi pubblici di attenersi alle necessità dei portatori di handicap. Le guardie comunali che hanno partecipato all’iniziativa hanno ringraziato i residenti, che attenendosi alle normative del Codice stradale tengono conto delle esigenze dei disabili. Infine il f.f. di capo del Dipartimento per gli
affari comunali e le attività sociali Marko Cukon ha rilevato che anche in questo modo si continua a venire incontro ai disabili. Oltre che a Medolino la Stradale ha svolto l’azione a Pola e a Fasana dove sono state rilevate altre 10 infrazioni: 12 divieti di sosta nei posteggi per le persone portatrici di handicap e un abuso del contrassegno per disabili.

Facebook Commenti