Pola, stress da Covid. Scenata nella stazione di polizia

La sede della Questura istriana a Pola
La gente evidentemente è sempre più nervosa e stressata dalle nuove misure epidemiologiche in vigore e dal continuo bombardamento mediatico di numeri, raccomandazioni, dati contrastanti, ecc… Una donna di 55 anni così è entrata nella stazione di polizia di Pola, provocando un incidente. Alle 9 del mattino di oggi, 16 luglio, si è presentata in stazione senza mascherina e si è rifiutata di disinfettarsi le mani. Dopo l’avvertimento dell’ufficiale di turno che l’aveva invitata a procedere come da protocollo,  indicandole che era necessario rispettare le misure epidemiologiche prima di entrare nella stanza chiusa. La donna non ha dato ascolto all’agente e si è messa a urlare comportarsi come se presa da raptus. Secondo i testimoni citati dal Glas Istre, a un certo punto ha persino iniziato a sbattere la testa contro il muro.  Il poliziotto non è riuscito a calmarla e e ha dovuto chiamare altri suoi colleghi che sono stati costretti ad ammanettarla.

Facebook Commenti