Pola. Ritrovato il corpo di un uomo: forse un suicidio avvenuto in estate

Foto: Sanjin Strukić/PIXSELL

Macabro rinvenimento verso le 15.10 di mercoledì 29 settembre in un bosco presso gli ex serbatoi di gas nelle vicinanze dello svincolo per Valsabbion, sulla tangenziale polese. Un uomo, mentre stava raccogliendo funghi, ha rinvenuto il corpo senza vita di un uomo. Stando alle scarne notizie fornite oggi, giovedì 30 settembre dalla Questura, il cadavere era in avanzato stato di decomposizione. È stato trasferito al Reparto di Patologia dell’Ospedale di Pola dove verrà espletata l’autopsia al fine di accertare le generalità dell’uomo e le cause che hanno portato al decesso. Ad ogni modo, stando a voci ufficiose, potrebbe trattarsi di un suicidio avvenuto nei mesi estivi.

Facebook Commenti