Pola. In via Tommasini finalmente un parcheggio degno di tale nome

Il parcheggio in via Tommasini rimesso a nuovo

Nei giorni scorsi nel piccolo parcheggio in via Tommasini, sullo spiazzo nelle immediate vicinanze dei mercati di Veruda, sono state disegnate le strisce per i posi auto. Uno dei posteggi è riservato alle persone portatrici di handicap, due ai tassisti e diversi più stretti ai motociclisti. Quest’ultimi si trovano di fronte alla stazione di ricarica per le biciclette elettriche cittadine.

 

L’intervento, stando ai vertici municipali, è stato realizzato grazie al documento stilato a giugno dall’azienda polese “Pontifex”, in sintonia con le direttive disposte dal Ministero degli Interni, ossia dalla Questura istriana. Il progetto ha compreso piazza Primo Maggio e appunto via Tommasini, con il fine di impedire il parcheggio e la momentanea sosta dei veicoli nella zona riservata alle bici elettriche. Per scongiurare che ciò avvenga, sono stati collocati dei paletti stradali, anche perché erano frequenti i danneggiamenti delle biciclette elettriche e dei piedistalli.

Gli interventie nei parcheggi rioniali comunque non si esauriranno a Veruda. Prossimamente saranno interessati dai lavori i posteggi nelle vie Voltić, Ljudevit Posavski, Osijek, Brioni, Olga Ban, Spinčić, Horvat Kiš e Lucio Calpurnio Piso. Infine, è in agenda pure il riassetto dei parcheggi in piazza della Prima brigata istriana.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.