Pola. Il contagio tra i banchi della «Martinuzzi»

A casa, con la didattica a distanza, tre classi dell’elementare polese

L’edificio che ospita la Scuola elementare italiana Giuseppina Martinuzzi di Pola

“Gentili alunni, genitori/tutori, in conformità alle indicazioni dell’Istituto per la sanità della Regione Istriana, vi informiamo che si passa alla didattica a distanza”: purtroppo l’antipatico comunicato è (ri)apparso anche sulle pagine web dell’elementare italiana “Giuseppina Martinuzzi” di Pola. Tempi grami per le scuole. Il virus entra in classe, non risparmia manco un’istituzione e sfonda anche queste porte: da ieri sono finiti in isolamento preventivo ben 67 allievi, in seguito all’accertamento di una positività di un’insegnante (rilevata venerdì scorso), che svolge il programma didattico-formativo sia nelle sezioni inferiori sia in quelle superiori. “Non c’è stato altro da fare – ha rilevato la direttrice dell’istituzione, Susanna Cerlon -: la quarantena è stata predisposta in conformità alle indicazioni dell’Istituto regionale della salute pubblica per tutte e due le III classi, e per la VI b”.

Facebook Commenti