Pola. È stato un minore a gettare in mare la targa del busto di Tito

La targa recuperata

La Polizia ha fermato un minore sospettato di avere danneggiato il busto di Tito nell’omonimo Parco, in Riva, a Pola Il 31 maggio, tra la mezzanotte e la mezza, il ragazzo avrebbe divelto la targa posta sul piedistallo reggente il busto del Maresciallo e l’avrebbe buttata in mare. Il 25 giugno, i sommozzatori della Polizia hanno recuperato la targa e le indagini hanno portato le forze dell’ordine al minore. Le indagini proseguono per rintracciare chi nella notte tra il 21 e il 22 giugno ha danneggiato busti e statue sempre nello stesso Parco.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.