Medolino. Malato di Covid esce di casa, si ubriaca e contagia due agenti

Un 37.enne è stato denunciato per epidemia colposa

0
Medolino. Malato di Covid esce di casa, si ubriaca e contagia due agenti

Il tempo di arrivare alla scadenza dell’isolamento per proseguire con le indagini, ed ecco che al 37.enne fermato dalla Polizia il 14 novembre in via Munida, a Medolino, oltre alle denunce guadagnate sul posto, ora viene contestato il reato di epidemia colposa; insomma, avrebbe diffuso il contagio da Covid.

L’uomo era stato fermato dagli agenti della Polstrada verso le 17.20 del 14 novembre a Medolino, mentre al volante di un’Opel Corsa percorreva via Munida. Era risultato ubriaco, con il 2,67 per mille di alcol nel sangue e, da ulteriori verifiche era risultato che comunque, anche sobrio, non si sarebbe dovuto trovare in nessun altro luogo oltre che a casa: infatti, positivo al Covid, dal 13 al 21 novembre sarebbe dovuto starsene in isolamento fiduciario. Facendosene un baffo della misura, l’uomo si era deliberatamente allontanato da casa, mettendo così a repentaglio la salute altrui. Non un’ipotesi: si sono ammalati i due agenti che lo avevano fermato.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display