Le Isole Brioni aprono le porte alla «Ruža Petrović»

Gli assistiti della Comunità socio-educativa residenziale di Pola parteciperanno a diverse attività di cultura ambientale, team building e volontariato sull’arcipelago

L’orto mediterraneo delle Brioni

A Brioni Maggiore è stato siglato nei giorni scorsi il protocollo d’intesa per la collaborazione in attività di educazione ambientale tra il Parco Nazionale delle Isole Brioni e la Comunità socio-educativa residenziale “Ruža Petrović” di Pola. L’accordo è stato firmato dal direttore del Parco, Marno Milotić, e dalla preside dell’Istituto polese, Davorka Belošević, che a margine della firma hanno spiegato come l’intesa raggiunta prevede l’organizzazione di attività di educazione ambientale, team building e volontariato e il lancio di programmi ad hoc dedicati ai bambini e ai ragazzi ospiti della Comunità socio-educativa. L’iniziativa di collaborazione è stata fortemente voluta dalla preside dell’Istituto polese, il cui programma di lavoro prevede la partecipazione e il coinvolgimento dei bimbi e dei ragazzi in attività didattiche ed educative esterne all’Istituto, con l’obiettivo di soddisfare le loro esigenze particolari e incoraggiare al massimo le loro capacità. Obiettivo che grazie all’accordo raggiunto sarà ora più facile raggiungere. Il protocollo d’intesa prevede infatti proprio il coinvolgimento degli assistiti della Comunità nelle attività e nei programmi dell’Ente Parco Nazionale, pensati appositamente per tutelare e promuovere i valori naturali, ambientali e culturali dell’arcipelago delle Brioni, ma anche per sensibilizzare i bambini e i giovani sull’importanza del patrimonio naturale, paesaggistico e culturale sia regionale che nazionale. I firmatari dell’accordo di collaborazione hanno poi spiegato che i ragazzi, coordinati dagli educatori della Comunità “Ruža Petrović” saranno coinvolti in progetti e attività adattati sia sulla base dell’età che dei loro interessi specifici. Intervenuto a nome dell’intero collettivo dell’Ente Parco Nazionale delle Isole Brioni, il direttore, Marno Milotić, ha espresso la sua piena soddisfazione per la firma del protocollo di collaborazione con l’Istituto polese. “Sono ormai anni che il Parco organizza programmi educativi e workshop dedicati ai bambini e i ragazzi, che grazie alle nostre iniziative hanno avuto l’opportunità di conoscere il nostro ricco patrimonio naturale, culturale e storico”, ha commentato il direttore, aggiungendo che proprio la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sull’importanza del nostro patrimonio (assieme, naturalmente, alla tutela della natura, l’educazione dei visitatori e la promozione del territorio) è la base e il punto centrale del lavoro del Parco. Marno Milotić ha poi svelato che l’Ente Parco intende coinvolgere gli assistiti della Comunità in tanti programmi, azioni ecologiche e laboratori, che si terranno tutti all’aria aperta, così come prevedono le misure epidemiologiche indicate dalla Protezione civile.

Marno Milotić e Davorka Belošević all’atto della firma

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.