Giovani. Luce verde al programma locale

Alla Città di Pola è stato approvato un finanziamento di 31.500 euro da destinare a un’iniziativa che vedrà coinvolti diversi partner

0
Giovani. Luce verde al programma locale
Il Municipio vuole coinvolgere i giovani nelle attività decisionali. Foto: FREDY POROPAT

Il Comitato nazionale di valutazione ha approvato la richiesta di finanziamento presentata dalla Città di Pola nell’ambito dell’Azione Chiave KA154 – Attività di partecipazione dei giovani del Programma Erasmus+. A darne notizia è l’Ufficio per le comunicazioni con il pubblico dell’amministrazione cittadina, i cui responsabili spiegano che il contributo a fondo perduto del valore massimo di 31.300 euro è stato concesso per il progetto “Programma (locale) per i giovani della Città di Pola”. Ottenuto il finanziamento, gli addetti ai lavori possono gettarsi a capofitto nell’implementazione del progetto che, ufficialmente, partirà il primo gennaio 2023. Accanto ai responsabili della pubblica amministrazione, al programma lavorerà anche il personale del Centro di servizio per il volontariato, dell’associazione ZUM, della Fondazione per la promozione del partenariato e dello sviluppo della società civile e dell’Istituto per l’educazione e l’istruzione di Pola, il cui principale impegno sarà quello di gettare le basi e contribuire alla stesura del nuovo Piano locale giovani 2024 – 2027 e la creazione di nuove politiche giovanili.

Un altro compito affidato ai partner sarà informare i giovani circa le possibilità di collaborazione con le istituzione e di partecipazione ai processi decisionali che li riguardano. Il progetto punta inoltre a “costruire” nuovi spazi e nuove forme di connessione tra i ragazzi e alla costruzione e allo sviluppo di un rapporto di fiducia tra i giovani e le istituzioni. Come sottolineato in precedenza, l’obiettivo primario resta comunque l’inclusione di un numero sempre più grande di giovani nei processi decisionali e di sviluppo della comunità attraverso una serie di attività di potenziamento delle competenze dei ragazzi e dei responsabili della creazione del Piano locale giovani 2024-2027. Dalla Città di Pola fanno poi sapere che – accanto agli incontri tra i partner finalizzati all’individuazione e al monitoring dei risultati attesi e l’informazione del pubblico – il progetto “Programma (locale) giovani” prevede l’attuazione di 19 interventi suddivisi in 9 set di attività: responsabilizzazione motivazionale dei giovani, pianificazione, pianificazione e promozione di forme di progettazione partecipata di programmi giovanili, promozione di un atteggiamento youth friendly e del dialogo tra i giovani e gli amministratori locali, inclusione sociale attiva dei ragazzi, sostegno all’inclusione sociale dei ragazzi con disabilità intellettiva e altre. Nell’ambito del progetto (la cui conclusione è attesa entro la fine del 2023) saranno organizzate 8 tavole rotonde e incontri tra giovani e decisori: una dedicata all’istruzione alla scienze e all’apprendimento permanente. Un’altra ancora sarà, invece, incentrata sulla partecipazione attiva e sullo sviluppo sostenibile della comunità. Durante gli altri incontri si discuterà poi di cultura, lavoro, imprenditoria, Europa, ricreazione, salute, sport e attività giovanili.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display