Giardini, rivoluzione in atto

0
Giardini, rivoluzione in atto

Palazzo municipale ha ospitato il primo di una lunga serie di incontri sul bilancio partecipato. Alla riunione hanno presenziato il vicesindaco, Robert Cvek, gli assessori, i responsabili degli enti pubblici e la quasi totalità dei direttori delle aziende municipali. All’iniziativa, promossa dall’amministrazione municipale, hanno aderito anche numerosi residenti dei quartieri Arena, Città Vecchia e Monte Zaro che – dopo l’introduzione del vicesindaco – sono intervenuti con varie proposte e suggerimenti dando vita al dibattito.

Restyling in piazza Dante

Un dibattito aperto dall’assessore alle finanze, Vesna Sajić, dal cui intervento si desume che il prossimo bilancio di previsione non si discosterà molto da quello di quest’anno. La responsabile della casse cittadine ha poi ricordato che fino al prossimo 2 ottobre i polesi possono presentare le loro proposte e i loro suggerimenti tramite l’apposita applicazione web “e-Konzultacije” presente sul sito ufficiale della Città www.pula.hr. La parola è successivamente passata ai cittadini, che hanno immediatamente subissato di domande i vertici della pubblica amministrazione. La prima è stata posta da una residente del quartiere di Città Vecchia, che ha chiesto informazioni in merito alla futura risistemazione dei Giardini, di piazza Dante e di via Kandler. A rispondere alla domanda è stato l’assessore alla Pianificazione del territorio, Giordano Škuflić, che per quanto riguarda piazza Dante ha precisato trattarsi di piccoli progetti di restyling. Per quanto riguarda, invece, i Giardini, Škuflić ha sottolineato che il progetto prevede l’ampliamento della zona pedonale e la chiusura al traffico di una delle attuali due corsie stradali che dal Teatro portano in direzione dell’incrocio con via Zagabria.

Soldi europei per via Kandler

L’assessore ha poi dichiarato che prima di procedere alla risistemazione di via Kandler saranno necessari diversi preparativi, anche perché la Città di Pola prevede di candidare il progetto all’ottenimento di finanziamenti da parte dell’Unione europea. A differenza dei residenti del quartiere di Città Vecchia, quelli del rione Arena – particolarmente interessati alla prossima ricostruzione della salita Marijan Rotar che costeggia l’Anfiteatro – hanno invitato l’amministrazione municipale a mantenere gli alberi, le piante e i già esistenti spazi verdi.

Siana: parcheggi ed ecologia

Ascoltati i suggerimenti dei residenti dei tre quartieri, il vicesindaco e i suoi collaboratori, da Palazzo municipale, si sono spostati nel quartiere di Siana per ascoltare le voci dei cittadini di quest’area, le cui proposte hanno riguardato soprattutto la parte alta di via Capodistria, dove i residenti vedrebbero più che bene un parco giochi per i più piccoli. Gli abitanti del rione di Siana hanno chiesto ai vertici della Città anche più parcheggi. E ancora, hanno voluto sapere come procede l’installazione delle isole ecologiche nel quartiere. Il compito di rispondere alla domanda è spettato a un rappresentante della municipalizzata “Herculanea”, il quale ha informato i presenti che, al momento, è in corso la raccolta dei dati relativa al numero di abitanti di ogni palazzo del quartiere. “Dopodiché passeremo all’installazione delle isole ecologiche”, ha concluso il responsabile dell’azienda municipale. Come sottolineato in precedenza, gli incontri con i residenti dei quartieri Arena, Città Vecchia, Monte Zaro e Siana sono stati soltanto i primi di una lunga serie, che porteranno i vertici della pubblica amministrazione in ogni angolo di Pola. Già ieri sera, i rappresentanti della Città hanno incontrato alle 16.30 i residenti di Bussoler e alle 18.30 quelli di Valdibecco. Per oggi sono, invece, in programma gli incontri con i residenti di Veruda (alle 16.30), Nuova Veruda e Monteparadiso (alle 18) e con quelli di Stoia e San Policarpo (alle 19.30). Le ultime due tribune pubbliche si terranno domani. Alle 16.30 i rappresentanti saranno a Stignano, alle 18 a Montegrande e, infine, alle 19.30 incontreranno i residenti dei quartieri di Castagner, Grega e Monvidal. Per maggiori informazioni sulle sedi e gli orari delle riunioni è possibile consultare il sito Internet della Città.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display