Fasana. Aumenta la retta dell’asilo

Il Comune sosterrà buona parte delle spese del servizio, per cui il nuovo esborso sarà di 90 kune

0
Fasana. Aumenta la retta dell’asilo
L’asilo Sunce di Fasana. Foto: MARKO MRĐENOVIĆ

Diversi i punti all’ordine del giorno dell’ultima seduta del Consigio comunale di Fasana, ma a tenere banco sono stati ancora una volta i temi economici. L’organo collegiale era chiamato infatti a ratificare la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2022 e la prima variazione al bilancio di previsione 2022. Entrambi i documenti sono stati presentati brevemente dal sindaco Radomir Korać, limitatosi a informare i rappresentanti dei cittadini sulle entrate registrate dall’amministrazione comunale tra il primo gennaio e la fine di giugno. Entrate che ammontano a poco più di 12 milioni di kune e rappresentato il 26 per cento di quanto il Comune ha preventivato di incassare quest’anno. I consiglieri sono stati informati anche sulle spese effettuate dalla pubblica amministrazione nel corso dei primi sei mesi di questo 2022. Si apprende così che gli esborsi del Comune da Capodanno al 30 giugno sono stati di poco inferiori ai 14 milioni di kune.

Ricostruzione del parco giochi
Come rilevato è stata sottoposta all’attenzione dei consiglieri anche la prima variazione al bilancio di previsione. Come spiegato dal primo cittadino il testo prevede sostanzialmente un paio di correzioni ai Piani delle opere pubbliche e della manutenzione delle infrastrutture. Nello specifico, al primo dei due documenti è stata aggiunta una voce di spese (300mila kune) destinata alla ricostruzione del parco giochi di Fasana, mentre al secondo sono state aggiunte alcune voci destinate alla realizzazione di alcune strade non categorizzate e alla ricostruzione di parti dell’impianto dell’illuminazione pubblica.

Più soldi per il prescolare
La variazione approvata dai consiglieri comunali prevede inoltre alcune modifiche anche al Piano socio-economico, il cui importo è stato portato da 8,69 a 9,84 milioni di kune circa. La fetta maggiore (369mila kune) di quest’aumento delle risorse sarà destinata all’educazione prescolare.
E a proposito di educazione prescolare, nel corso della seduta ai rappresentanti dei cittadini sono state presentate le relazioni semestrali di lavori degli asili “Sunce” di Fasana e “More” di Valbandon. Entrambe sono state approvate all’unanimità. L’assemblea ha poi deliberato a favore di un rincaro delle rette mensili di frequentazione dell’asilo “Sunce”, che da oggi non può più fregiarsi del titolo di istituzione prescolare meno cara dell’Istria. La retta mensile è stata infatti aumentata da 1.443 a 1.810 kune per il programma di 6 ore e da 2.509 a 2.919 kune per il programma di 10 ore. C’è di buono che il Comune continuerà a sostenere rispettivamente il 79 e il 76,37 per cento delle spese del servizio. Ciò significa che i rincari delle rette che le famiglie dovranno effettivamente sopportare ammontano a una novantina di kune circa.

Ormeggi, tempo di notifiche
L’aumento è stato commentato dalla direttrice dell’asilo fasanese, Ljiljana Brajić, la quale ha dichiarato che il rincaro è dovuto soprattutto al forte aumento del costo dell’energia. Se da una parte l’asilo “Sunce” è stato costretto ad aumentare i prezzi, dall’altro i residenti del Fasanese nel futuro prossimo potrebbero pagare meno il servizio di raccolta dei rifiuti. Ad annunciarlo, a margine della seduta del Consiglio, è stato il direttore della municipalizzata “Komunalac”, Danijel Ferić. Il responsabile dell’azienda comunale ha spiegato che il motivo del probabile ribasso del prezzo è da ricercare nella cessione alla municipalizzata “Herculanea” di Pola della gestione del nuovo Eco-centro di Fasana. Ferić ha quindi colto l’occasione per invitare i residenti del Comune ha presentare domanda per l’assegnazione di un posto barca nel porticciolo di Valbandon, dove in queste settimane è in corso la costruzione di una nuova banchina che potrà ospitare 80 ormeggi. Il direttore ha ricordato inoltre che le domande possono essere presentare direttamente alla “Komunalac” e che la precedenza sarà data ai cittadini che risiedono da più anni sul territorio del Fasanese. Il Consiglio comunale ha infine dato il via libera alla firma di un Accordo di amicizia tra il Comune di Fasana e la Città di Delnice nel Gorski Kotar, che da ormai diversi anni intrattengono rapporti di cooperazione e collaborazione.

La nuova banchina nel porticciolo di Valbandon.
Foto: MARKO MRĐENOVIĆ

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display