Elementare di Dignano. Passato e presente a portata di click

Allestita una mostra virtuale su Internet

La storia della scuola in Rete

Che razza di anno scolastico è senza organizzazione della spensierata Giornata della scuola, occasione che rompe la routine dell’insegnamento in classe e permette di evadere dalla comunicazione standard e formale tra alunno e insegnante? L’elementare di Dignano non si è data per vinta dal Covid e dagli effetti di anti-socializzazione provocata, ma ha creato un collettivo virtuale. La famigerata tecnologia, troppo spesso usata per una compensazione sociale e per assecondare la voglia di alienazione, stavolta si è dimostrata la salvezza di tutti. Come suggerito dal direttore della scuola, Corrado Ghiraldo, basta aprire le pagine web dell’istituzione scolastica per scoprire molto di più dei festeggiamenti “in Rete” per la Giornata. Curiosando si scopre un’intera carrellata di quanto creato nel corso dello sconclusionato anno scolastico 2019/2020: componimenti scritti, disegni, vari lavori artistico-culturali, recite, concerti. Basta curiosare, per spaziare dentro la mostra fotografica che illustra la storia più recente dell’elementare dignanese e la costruzione dell’edificio scolastico avvenuta negli anni ‘80. “Stiamo inaugurando – informa Ghiraldo – un ciclo di proposte culturali che ripeteremo ogni anno, pescando e digitalizzando immagini dal nostro archivio fotografico. Verrà il turno delle aule e delle generazioni del secondo dopoguerra, delle attività, dei successi scolastici, dello sport, degli incontri importanti per la scuola. E nel frattempo ci accontentiamo di coesioni e celebrazioni virtuali”.
Tutti gli interessati possono sfogliare la pagina proposta e trovare contenuti interessanti e compensare i momenti di vita scolastica mancanti: oltre alla storia della scuola e alla mostra fotografica è esposta una galleria di immagini comprendente lavori pittorici e letterari di piccoli artisti, la conclusione del percorso scolastico con l’ottenimento della certificazione di Scuola ecologica (Eco School) e l’assegnazione della Bandiera Verde, nonché i lavori e le attività legate al progetto “Il legno”. Poi anche un elenco di alunni di cui andare fieri per la partecipazione e i successi ottenuti ai numerosi concorsi e gare, incluso un breve concerto dei “musicisti” della scuola. Per finire, la considerazione che la scuola è desolatamente vuota, ma che la sua scolaresca limitata da una condizione di virtualità provvisoria, condivide assieme i propri momenti migliori. Dalla scuola di Dignano dicono che l’insegnamento a distanza ha sorpreso e tormentato, ma anche portato nuovi saperi ed esperienze. Alla realizzazione del pagina web hanno collaborato alunni e insegnanti delle sezioni italiana e croata con il supporto tecnico delle insegnanti di informatica.

Facebook Commenti