Dignano: la fiera dell’olio trasloca in piazza

La rassegna si terrà dal 13 al 15 novembre con una novità dettata dalle misure anti-Covid

Quest’anno niente tendone: la fiera si farà all’aperto

Poco meno di un anno fa, gli organizzatori delle “Giornate dell’olio d’oliva novello” di Dignano salutarono produttori e visitatori dicendo “ci vediamo l’anno prossimo”. Mai e poi mai avrebbero potuto neanche immaginare che di li a poco le vite di tutti noi sarebbero cambiate a causa del coronavirus. La pandemia non ha, però, fermato i responsabili della manifestazione, che hanno comunque deciso di riproporre anche quest’anno il prestigioso salone dedicato all’oro verde dell’Istria. L’edizione 2012 – la 16.esima in ordine di tempo – andrà però in scena in forma ridotta e con massime misure di sicurezza anti-covid. Proprio per questo, le Giornate dell’olio d’oliva si terranno all’aperto. Dunque, quest’anno, niente tendone. “Rispetto alle edizioni precedenti, la 16.esima Rassegna dell’olio d’oliva novello – in programma dal 13 al 15 novembre – si terrà in piazza del Popolo e nelle vie più centrali di Dignano” annunciano gli organizzatori, che nel prosieguo del discorso sottolineato come al Salone parteciperanno diversi produttori dignanesi e istriani, che si presenteranno al pubblico con i loro migliori oli d’oliva extravergine. Accanto agli olivicoltori saranno presenti a Dignano anche i produttori di altri prestigiosi prodotti autoctoni. Non mancheranno nemmeno le tante delizie gastronomiche dell’Istria e il buon vino, che tutti i visitatori potranno degustare e acquistare. Dunque, anche se in forma ridotta e con un programma d’intrattenimento decisamente meno ricco rispetto al passato, l’edizione 2020 della “Giornate dell’olio d’oliva novello” sarà comunque un’ottima occasione per passeggiare lungo le vie del centro storico di Dignano e godere dei migliori prodotti agro-alimentari oggi disponibili in Istria. Tutti i prodotti saranno esposti all’interno di casette, che i visitatori potranno trovare sia nella centralissima piazza del Popolo che nelle strette vie nelle immediate vicinanze. Oltre che conoscere e degustare i tanti oli d’oliva e i diversi altri prodotti i visitatori potranno prendere parte anche a laboratori vari, conferenze e presentazioni, naturalmente tutte dedicata all’olivicoltura, alla qualità dell’olio d’oliva e alla tradizione gastronomica locale.

Facebook Commenti