Dignano. È gemellaggio con Belfiore e Boticas

L’Accordo è stato firmato con il Comune italiano e con quello portoghese. Collante dell’unione tra le tre realtà l’agricoltura sostenibile

0
Dignano. È gemellaggio con Belfiore e Boticas
I partecipanti all’evento. Foto: CITTÀ DI DIGNANO

Più due. Sulla lista delle Città con cui Dignano è gemellata si sono aggiunte due realtà: l’italiana Belfiore e la portoghese Boticas. Collante dell’unione, l’agricoltura sostenibile. La firma dell’Accordo di gemellaggio è avvenuta attraverso il progetto P.A.C.T. – Promoting Agriculture Challenges through Town Twinning, realizzato tramite il Programma dell’UE – Cittadini, uguaglianza, diritti e valori CERV) 2021-2027.

Ha fatto gli onori di casa al gemellaggio a tre, il Comune di Belfiore, in provincia di Verona (Regione Veneto). Le firme sul documento sono quelle del sindaco di Dignano, Edi Pastrovicchio, del vicesindaco di Boticas, António Guilherme Pires e del sindaco di Belfiore, Alessio Albertini.
Della delegazione dignanese, accanto ai vertici dell’amministrazione, hanno fatto parte rappresentanti di enti, associazioni e imprenditori. Tema dell’incontro a tre, la promozione dell’importanza di uno stile di vita sostenibile, dell’agricoltura e della tutela dell’ambiente, nonché il dialogo tra gli autogoverni locali e le istituzioni dell’UE. La tre giorni ha previsto pannelli su questioni ambientali, conferenze sul futuro dell’Europa, ci sono stati momenti di scambio di esperienze sulle prassi di agricoltura sostenibile e altro.
I rappresentanti portoghesi hanno illustrato le attività della cooperativa agricola Boticas-CAPOLIB e si è avuto modo di visitare l’azienda MaxiDi e la fabbrica di macchinari agricoli Storti. Nella visita a Verona la comitiva è stata accolta dal sindaco veronese, l’ex calciatore Damiano Tommasi e dal consigliere Giacomo Cona. Ancora, a Belfiore si è svolta la 71.esima Festa della mela e altre manifestazioni legate alla tradizione agricola, all’economia e alla cultura dell’area.
Dicevamo che Dignano ha aggiunto alla lista delle gemelle altre due realtà. Ricordiamo chi compone la lista: Vallefoglia (Italia) e Valmiera (Lettonia), Blace (Serbia), Nedelišće (Croazia), Manzano (Italia), Bar/Antivari (Montenegro) e Otok (Croazia),. Non si tratta esclusivamente di realtà gemellate, ma anche legate da accordi d’amicizia e collaborazione.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display