Denaro scomparso in Questura. Allarme rientrato, scattano le sanzioni

Foto: Dusko Marusic /PIXSELL

Allarme rientrato. I soldi scomparsi dal Commissariato di polizia di Pola sono stati ritrovati. Lo comunica la Questura, i cui vertici fanno sapere che il denaro sequestrato i primi di settembre nel corso del Dimensions e dell’Outlook – i due Festival di musica elettronica tenutisi a Punta Christo tra il 28 agosto e il 9 settembre – non ha mai lasciato gli spazi del Commissariato polese. Oltre a comunicare che i soldi non sono mai spariti, la Polizia sostiene che la squadra di esperti inviata a Pola dalla Direzione centrale della Polizia ha comunque rilevato alcune omissioni nella gestione del denaro sequestrato da parte di alcuni agenti. I responsabili della Direzione centrale della polizia, dopo avere ricostruito tutti i fatti, sono riusciti a ritrovare il denaro, che si trovava in una delle stanze della Questura, la cui portavoce fa sapere che gli esperti non hanno ravvisato alcun reato, ma soltanto alcuni errori nella gestione dei soldi sequestrati. Nel prosieguo del comunicato, dalla Questura fanno infine sapere che nei confronti dei responsabili dell’accaduto il Comandante del Commissariato di polizia di Pola adotterà tutte le misure in suo potere. Al momento non è dato sapere di quali misure si tratti.

Facebook Commenti