Crescita del turismo imperativo per Pola

A Palazzo municipale la riunione per la stesura della Strategia

Si è svolta a Palazzo comunale la prima riunione atta a definire la stesura del Piano di sviluppo del turismo per il periodo dal 2021 al 2027. La Città quindi intende definire le direttive per la crescita del settore, i prodotti e le esperienze nello stesso, rafforzare la competitività nonché individuare le possibilità per migliorare la gestione del turismo locale.

 

 

Alla riunione iniziale hanno preso parte Aleksandar Matić, a capo dell’Ufficio del sindaco e coordinatore per la pianificazione strategica della Città di Pola, i rappresentanti dei vari Dipartimenti cittadini, la direttrice della Comunità turistica di Pola, Sanja Cinkopan Korotaj, nonché i dirigenti della società di consulenza “Horwath e Horwath Consulting” di Zagabria. Nel corso dell’incontro Matić ha rilevato che la Città ha promosso in merito al tema trattato diversi progetti strategici, relativi appunto allo sviluppo del turismo locale. Nello specifico, il Piano per lo sviluppo della Città di Pola e la Strategia per lo sviluppo della zona urbana di Pola; inoltre è in corso il progetto denominato “Pula urbana generacija (Pola generazione urbana)”, finalizzato ad analizzare le possibilità strategiche per lo sviluppo urbano. Questo progetto è finanziato dal fondo CREATE della Banca europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BERS) e viene portato a termine dal consorzio formato dalle società di consulenza locali e internazionali Urbanex, KPMG e KCAP, in collaborazione con la Città di Pola.

“Per la progettazione dei documenti strategici – così Matić – è di fondamentale importanza la coordinazione, il legame e la sinergia di tutti coloro che vi prendono parte. Il turismo è ‘un mosaico’ di diverse attività e moltiplicatore dello sviluppo dell’economia, due settori dunque che devono essere strettamente collegati e incrementati. Con la pianificazione strategica dobbiamo definire la visione e l’avvio dello sviluppo nella nostra città nel prossimo decennio”, ha concluso Matić.

 

Va ricordato che il Consiglio cittadino, nella seduta svoltasi il 10 marzo scorso, ha sostenuto l’avvio del succitato Piano per lo sviluppo del turismo per la Città di Pola. I documenti strategici serviranno a definire le maggiori priorità nel settore, programmare l’uso dei mezzi finanziari ottenuti dai Fondi europei, le misure relative agli effetti fiscali, nonché lo sviluppo sostenibile della Città di Pola sino al 2030.

Facebook Commenti