Covid. Sala parto dell’ospedale di Pola: i papà restano fuori

La direttrice dell'Ospedale di Pola, Irena Hrstić. Foto Srecko Niketic/PIXSELL

Adeguandosi all’emergenza snaitaria, anche l’ospedale di Pola è costretto a introdurre misure più severe di contenimento della diffusione del contagio. Come comunicato dalla direttrice dell’istituzione sanitaria, Irena Hrstić, è stata proibita la presenza ai parti. Pur essendo perfettamente coscienti dell’importanza del partner o di persone di fiducia al momento del travaglio e pur avendo rimandato fino all’ultimo questa grama decisione, alla fine si è dovuto cedere. La direttrice considera che l’Ospedale di Pola sia una delle rare istituzioni del Paese ad avere lasciato per tanto tempo i papà dentro alle sale parto. Ora, l’aumentato numero dei contagi in Istria non lascia alternativa.

Il servizio completo sulla Voce in edicola giovedì, 10 dicembre o in formato digitale. Clicca qui e abbonati

Facebook Commenti