Barbana. Verso la 45.esima Giostra dell’anello

A Barbana è tutto pronto per la manifestazione: sarà ancora tradizione, seppure con le dovute precauzioni

Milio Grabrović, Danijel Učkar, Dalibor Paus e Aldo Osip

Conferenza stampa ieri mattina per presentare la 45.esima Giostra dell’anello, un’edizione giubilare che sarà ricordata, oltre che per l’anniversario in sé, pure per le condizioni strane che l’accompagnano. Hanno parlato della manifestazione Dalibor Paus, presidente della Società “Trka na prstenac”, Milio Grabrović, capo cavaliere, Danijel Učkar, presidente del Gran Giurì e il segretario della Società, Aldo Osip. Appuntamento dal 21 al 23 agosto a Barbana, quindi, in località Gradišće, alla presenza di ospiti della vita politica ed economica.
“A Barbana è tutto pronto per la Giostra. Anche se si svolgerà in condizioni molto munate, la tradizione non si interrompe. A causa delle misure epidemiologiche, i visitatori avranno biglietti gratuiti, in modo da agevolare il controllo e mantenere l’ordine”, ha detto Dalibor Paus.
Gli organizzatori hanno rivolto un appello agli estimatori della tradizione barbanese, invitandoli a recarsi per tempo nella località per evitare inutili ingorghi. I posti a sedere saranno disposti in osservanza delle misure anti Covid 16 e ci sarà posto a sufficienza pure per il pubblico in piedi.
Sabato si correrà la Giostra della vera, domenica quella dell’anello. Entrambe le corse avranno inizio alle ore 17.

Un momento degli allenamenti

L’apertura ufficiale della 45.esima Giostra vedrà l’alzabandiera venerdì sera alla 20,30. Nell’occasione si darà lettura dei nomi di tutti i cavalieri che prenderanno parte alla tenzone. Farà seguito la proiezione del filmato “30 secondi”, con le impressioni di quattro partecipanti alla Giostra. In agenda la promozione del libro di Branko Blažina “Otisci potkova” (Le orme degli zoccoli).
La Corsa della vera è più giovane di quella dell’anello: è la 25.esima in ordine di tempo e si svolgerà sabato alle 17, sempre in località Gradišće. Seguirà il tiro al piattello in notturna.
La Giostra dell’anello si potrà seguire pure in diretta TV (HRT), “una grande cosa per la nostra manifestazione, perché così sarà visibile in tutta la Croazia”, ha detto Paus.
Milio Grabrović ha quindi presentato i cavalieri: Milio Grabrović, Andrej Kancelar, Kristijan Kancelar, Luka Kancelar, Silvio Učkar, Gvido Babić, Goran Špada, Aleksa Vale, Petar Benčić, Stefano Osip, Antonio Osip, Toni Uravić, Matteo Rojnić, Bruno Celija, Daniel Broskvar e Nandi Radola. Mancherà il contenuto conviviale, quest’anno. Ai cavalieri migliori andrà un premio di 10mila kune (Giostra della vera) e 30mila kune (Giostra dell’anello).

Facebook Commenti