All’aeroporto atterrano i primi ospiti dalla Russia

Primo volo internazionale dell’anno con 159 passeggeri

Turisti appena atterrati all'aeroporto di Pola

Con l’atterraggio dell’aereo della compagnia russa S7 Airlines in arrivo da Mosca, ieri l’Aeroporto di Pola ha inaugurato ufficialmente la stagione estiva 2021. L’Aribus A320 è atterrato allo scalo di Altura qualche minuto prima delle 14, facendo scendere 159 passeggeri. Alle 14.45, dopo aver imbarcato non più di una quindicina di passeggeri, è poi ripartito in direzione di Mosca. La tratta Mosca Domodedovo – Pola – Mosca Domodedovo sarà servita una volta alla settimana (la domenica) fino alla fine di maggio. Se la situazione epidemiologica dovesse migliorare, la linea aerea potrebbe essere mantenuta per tutta l’estate.

 

A detta della direttrice dell’aeroporto polese Nina Vojnić Žagar, è questo il primo volo internazionale dell’anno. Anche se le incertezze sulla stagione turistica sono ancora tante, questa dovrebbe essere migliore rispetto all’anno scorso, quando è stato registrato il transito di appena 83mila passeggeri, ossia il 10 p.c. rispetto al 2019. Quest’anno le aspettative non sono grandi, ma all’attuale stato delle cose si conta su almeno 30mila passeggeri. Il numero dei turisti giunti con il primo volo internazionale, intanto incute un po’ d’ottimismo.

Dal 28 aprile, sarà inoltre ripristinata la linea Mosca Sheremetyevo – Pola – Mosca Sheremetyevo, che sarà, però, servita da un Boeing 737-800 da 189 posti di proprietà della compagnia area Nordwind Airlines, che farà la spola tra le due destinazioni ogni mercoledì per tutta l’estate. Come annunciato dai vertici dello scalo aeroportuale di Pola, entro breve, dovrebbero essere ripristinate anche altre diverse linee aeree tra Pola e numerose altre destinazioni europee, tra le quali spiccano Londra, Francoforte, Parigi e altre.

Facebook Commenti